Magazine Psicologia

7 modi (senza impegno) per migliorare la memoria

Da Psychomer
by Matteo Radavelli on giugno 29, 2011

Avrai già sentito parlare dei soliti metodi per migliorare la memoria, come l’utilizzo di immagini e la costruzione d’associazioni con gli altri ricordi. Se invece sei tra coloro che non sanno di cosa sto parlando, fai una ricerca in Google, troverai milioni di siti che spiegano quanto anticipato.

Ma qual’è il problema di questi metodi? Solitamente coinvolgono una buona dose di sforzo mentale e allenamento.

Qui sotto troverai, invece, 7 strategie sostenute dalla ricerca psicologica, che non richiedono allenamento, soldi o una dose massiccia di impegno per essere applicate.

1- scrivi i tuoi problemi

per svolgere operazioni complesse utilizziamo la memoria di lavoro (che non sto a spiegare perchè a qualche lettore uscirà dalle orecchie :-D , rimando ad un articolo), che fa da “navetta” tra le informazioni che stiamo processsando e quelle che ci servirà processare. E’ importante per la pianificazione, la formazione ed il ragioanmento. MA COME MIGLIORARLA? Due ricercatori giapponesi (Yogo e Fujihara, 2008) hanno scoperto che la scrittura espressiva (per circa 20 minuti, 2 volte al mese) su esperienze che ci hanno colpito migliora significativamente la memoria di lavoro.

2- guarda la natura

la natura ha un’influenza immensa sul nostro corpo e sulla nostra mente. Sembra addirittura che abbia la capacità di migliorare la memoria. Sono diversi gli studi che dimostrano come un contatto costante con essa detrmini migliori prestazioni fisiche. Quindi, anche con l’arrivo dell’estate, basta rinchiudersi in casa! Le stesse attività possono essere fatte all’aperto. Qui, uno studio dettagliato.

3- fuori la voce

questo è il più facile di tutti i metodi. La ricrca psicologica evidenzia che ripetere ad alta voce ciò che si vuole ricordare migliora il ricordo del 10%.

4- medita (non troppo)

la meditazione determina un miglioramento del funzionamento cognitivo, di cui fa parte anche la memoria. Ma la meditazione richiede tempo e molte ore di pratica?  FORSE NO, un recente studio ha dimostrato come persone digiune di meditazione abbiano migliorato le loro prestazioni mnestiche dedicando solo 20 minuti al giorno per 4 giorni a questa pratica.

5- prevedi le tue prestazioni

chiederti se ricorderai o meno qualcosa in futuro già aumenta il suo ricordo. Riflettere su cosa farai in futuro e su quali ricordi ti serviranno, immaginando quindi il tuo comportamento, aumenta significativamente il ricordo di ciò che ti servirà.

6- usa il corpo per codificare i ricordi

è stato dimostrato che gesticolare non migliora solo l’efficacia della comunicazione, ma  anche il ricordo del parlante. Utilizzare i gesti per rappresentare qualcosa che vuoi ricordare, non limitandoti soltanto a rappresentarlo nella tua mente, è sicuramente utile.

7- usa il tuo corpo per ricordare

gli psicologi hanno scoperto che essere nello stesso luogo e/o nella stessa postura corporea aiuta a recuperare i ricordi.

Qualcosa di più?

sono d’accordo sul fatto che questi metodi sono particolarmente “pigri”, ma ti avevo avvertito a inizio post ;-) . Se vuoi migliorare sensibilmente la tua memoria l’esercizio e l’allenamento sono indispensabili. Puoi partire da qui.

- Fonte: PsyBlog


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Commenta