Magazine Viaggi

Albero di Natale a testa in giù

Creato il 03 aprile 2015 da Xena58 @xena58

Albero di Natale a testa in giù

L' Albero di Natale come lo conosciamo noi, a punta all'insù, è una pratica abbastanza recente.

Nel lontano medievo per rappresentare al meglio

la Santa Trinità, appendevano il loro

Albero di Natale a testa in giù .

E voi come lo avete preparato??

Albero di Natale a testa in giù

Qualche anno fa, nel 2006, si è ritornati a quella bizzaria del
medioevo, in molti paesi come l' America, hanno allestiti alberi di Natale con la punta rivolta verso il basso, molto più pratico

da fare, non rischia di cadere per terra dal peso degli addobbi e, cosa davvero importante ed essenziale, non occupa molto spazio.

Albero di Natale a testa in giù

Quest'ultima moda, non certamente nuova, dato che questo modo risale al 600, quando un monaco

britannico si è recato in Germania per predicare la parola di Dio e notando la strana forma dell' albero di Natale , si convince che la forma triangolare sia la rappresentazione sacra della Santissima Trinità, composta da Dio Padre, Dio Figlio e Dio lo Spirito Santo.

Il monaco, avendo vissuto a lungo nella zona della Turingia dove si preparavano addobbi per il natale, decise che si doveva addobbarlo per renderlo più lumisoso e splendente.

Dal secolo 1100 si cominciò a vedere l'albero a testa in giù appeso al soffitto in tutte le capitali d'europa.

Quello decorato apparve solo nel 1510 in Lettonia e qualche secolo dopo, si narra che Martin Lutero mise sull'albero delle candele a significare la brillantezza delle stelle in cielo.

Solo nel 1601 a Strasburgo, si cominciarono a vedere sugli alberi decorazioni di zucchero d'orzo, cialde e fiori variopinti.

In Italia tra Assisi e Gubbio, hanno preparato l'albero più grande del mondo, davvero suggestivo, su un fianco del monte Igino, un albero entrato nel Guinnes dei primati, realizzato dal gruppo di "Alberalioli.

A Bussolengo invece ci sono alberi di ogni tipo, anche con decorazioni da mangiare succulenti...

Domandina??? Come lo avete preparato??


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazine