Magazine Italiani nel Mondo

Ambasciata Italiana a Bangkok

Creato il 30 novembre 2012 da Italianoabangkok
  • Non che sentissi la nostalgia della burocrazia italiana - che poco si discosta ahimè da quella tailandese - anzi, tutt’altro!

    Ambasciata Italiana a Bangkok
    Ambasciata Italiana a Bangkok - link al sito ufficiale

    In oltre 4 anni di residenza qui a Bangkok non avevo mai varcato la porta dell’Ambasciata d’Italia in Thailandia, né nella vecchia (e lontana) sede né in questa nuova. Confesso (e mi condanno così da solo) che non sono iscritto all’AIRE - Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero - nonostante in diverse occasioni mi sia ripromesso di farlo (in modo tale ad esempio da poter votare direttamente da qui). Avendo pero’ bisogno di autentificare 2 fotografie, a questo giro non ho potuto fare a meno di rimettere i piedi in suolo italiano (anche se a 8000 km di distanza dall’Italia). Prima di fare le mie personali considerazioni voglio darvi alcuna utili informazioni.

    La nostra Ambasciata a Bangkok non è come ci si aspetta solitamente una sede diplomatica, in una villa circondata da mura di recinzione protette, con telecamere e filo spinato, con il Carabiniere all’ingresso e un bel giardino tutto intorno. Quella che ho appena descritto semmai è l’Ambasciata Americana con annessa residenza dell’Ambasciatore degli Stati Uniti - attualmente la simpaticissima Kristie Kenney che ho avuto il piacere e l’onore di conoscere personalmente. L’Ambasciata d’Italia si trova dall’altra parte della stada, in un bellissimo grattacielo al centro di Bangkok.

    Ambasciata Italiana a BangkokCRC Tower, All Seasons Place - 87 Wireless (Withayu) Road, sede dell’Ambasciata d’Italia

    Ovviamente il grattacielo non è interamente adibito ad ospitare gli uffici italiani: la Cancelleria Diplomatica si trova al 40° piano mentre l’Ufficio consolare al 27° piano (insieme all’Ambasciata degli Emirati Arabi Uniti). La Cancelleria Diplomatica è aperta al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 17.00 mentre l’Ufficio Consolare opera solo per appuntamento il lunedì, martedì e venerdì dalle 09:00 alle 13:15 e il giovedì dalle 12:00 alle 15:15 mentre il mercoledì è chiuso al pubblico (per la consegna dei documenti). Sabato e domenica festivi.

    Per poter usufruire dei servizi offerti dall’Ufficio Consolare il sito dell’Ambasciata (vedi link all’inizio) offre la possibilità di prenotare online un appuntamento. Accedendo alla pagina https://prenotaonline.esteri.it/login.aspx?cidsede=100058&ReturnUrl=/ ci si puo’ registrare (se è la prima volta) o accedere alla propria area per richiede un appuntamento. I servizi offerti ai cittadini italiani sono numerosi compresi quelli anagrafici, notarili, elettorali, pensionistici per le adozioni e le patenti…

    E per le EMERGENZE? Ovviamente l’Ambasciata opera anche in tutti gli sfortunatamente non pochi casi di emergenza. Il centralino per comunicare con l’Ambasciata è raggiungibile al +66 (0) 2-250 4970.C’è anche un cellulare ufficiale con il numero +66 (0) 818256103 attivo tutti i giorni fuori orario di servizio con cui raggiungere i funzionari dell’Ambasciata. Questo numero deve essere esclusivamente usato in caso d’effettive e gravi emergenze che coinvolgano cittadini italiani (quindi non per visti o altre informazioni e documenti o per chiedere appuntamenti). L’assistenza consolare comprende numerosi servizi inclusa l’assistenza legale ed economica e l’assistenza ai detenuti. Importante anche l’assistenza in caso di furto o smarrimento di documenti o di rimpatri per motivi di salute!

    Ambasciata Italiana a BangkokAmbasciata d’Italia

    Le informazioni principali le ho date. Ora, se ti interessa, puoi sapere come sono andate le cose a me.

    Come dicevo, non sapevo assolutamente nulla di come funzionassero le cose per i documenti e sono rimasto spiazzato nello scoprire che le possibilità per gli appuntamenti vanno piuttosto (MOLTO) per le lunghe. La disponibilità di appuntamenti liberi varia a seconda del servizio richiesto. Primo problema: io i documenti li volevo subito ed il primo appuntamento libero per il mio tipo di pratica era per il 21 dicembre! Un mese di attesa… Qui ha avuto un ruolo fondamentale la gentilezza di una delle operatrici tailandesi che lavorano in Ambasciata. Telefonicamente, in italiano, mi ha dato un appuntamento fuori da quelli prestabiliti specificando, ovviamente, che non doveva diventare una regola e che avrei dovuto attendere un momento di libertà fra gli appuntamenti già esistenti. In pratica sono riuscito ad avere un appuntamento con meno di 48 ore di attesa! Ora che lo so, ho fissato già il mio prossimo appuntamento per rifare il passaporto, senza attendere l’ultimo minuto o dover chiedere di nuovo una cortesia o abusare della gentilezza del personale dell’ufficio dell’Ambasciata.

    Arrivato senza difficoltà all’ingresso del grattacielo, ho ottenuto immediatamente un badge per accedere all’ascensore che mi ha portato al 27° piano.

    Niente foto! Immaginatevi il dramma per me che non potevo neppure fare il check-in su foursquare… Per ovvi motivi di sicurezza mi hanno chiesto di lasciare il cellulare in una cassetta di sicurezza. In assoluto la foto che mi spiace non aver scattato è quella al libro dei consigli e suggerimenti che il personale dell’Ambasciata ha messo a disposizione di tutti per scrivere commenti e idee per migliorare il servizio dato. Ovvio che all’Ambasciata sono consapevoli che in questo modo si rendono vulnerabili agli attacchi di chi non resta soddisfatto. Aspettando il mio turno, ho sbirciato fra le pagine di questo registro e sono rimasto colpito dal numero di insulti presenti. Vi faccio la domanda che mi sono posto anch’io: che senso ha utilizzare questo civile mezzo di interscambio di opinioni per scrivere insulti? Capisco che ci si possa sentire frustrati quando non si ottiene subito quello che si vuole ma, invece che riempire le pagine di parolacce, sarebbe secondo me più costruttivo riflettere sul perché ci siano ritardi (sarà sempre colpa loro o abbiamo dimenticato qualcosa noi o aspettato l’ultimo momento?) e magari dare consigli e suggerimenti costruttivi.

    Arrivato il mio turno un’impiegata tailandese molto gentile ha disbrigato la pratica. In meno di 1 ora avevo le mie 2 foto autenticate! Sinceramente mi aspettavo di dover pagare ma, non essendoci un tariffario sul sito (ancora con molte sezioni non presenti) non sapevo che avrei speso 64 € (2720 baht), cifra identica (se non più bassa) a quanto un notaio chiederebbe in Italia.

    Valutazione complessiva eccellente! Per questa volta devo dire che la burocrazia italiana ha superato la prova a pieni voti… Vi faro’ sapere come andrà per il passaporto!

    Più burocratica è un’organizzazione, più grande è la misura in cui il lavoro inutile tende a rimpiazzare il lavoro utile.
    Milton e Rose Friedman

    Posted 1 hour ago

    Tags: ambasciata, ambasciata italiana, ambasciatad'italia, documenti, informazioni utili,


  • Potrebbero interessarti anche :

    Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

    Possono interessarti anche questi articoli :

    Commenta