Magazine

Casa museo Boschi Di Stefano

Creato il 21 febbraio 2017 da Enrico
Casa museo Boschi Di Stefano
Casa museo Boschi Di Stefano
Nella palazzina di Via Jan 15 progettata da Piero Portaluppi negli anni trenta, si può visitare una selezione di circa trecento delle oltre duemila opere della collezione donata, insieme alla casa, da Antonio Boschi (1896-1988) e Marieda Di Stefano (1901-1968) al Comune di Milano nel 1973. 
La Fondazione Boschi Di Stefano è nata nel 1998 per rispettare le volontà testamentarie dell’ingegnere Boschi, che aveva disposto di ricollocare nella casa dove aveva vissuto con la moglie, una selezione delle opere della loro collezione, comprendente pitture, sculture e disegni dal primo decennio del Novecento alla fine degli anni Sessanta, la raccolta è una tra le più importanti collezioni italiane del Novecento.

Dal web

La collezione spazia dal futurismo agli anni cinquanta con opere di Soffici, Boccioni, Sironi, Severini e Dottori, del “Novecento italiano”, di Mario Sironi, cui è dedicata una stanza monografica, di Morandi, De Pisis, “Corrente” e del chiarismo lombardo. 
Nella sala centrale, opere di de Chirico, Campigli, Savinio e Paresce ricostruiscono l’apporto italiano alla Parigi degli anni trenta mentre una stanza è interamente dedicata a Lucio Fontana. Nell’ultima sala gli acquisti più recenti, tra cui una serie di Achrome di Piero Manzoni.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :