Magazine Politica Italia

Che cos'è un partito di sinistra?

Creato il 10 maggio 2012 da Malpaese

Un partito di sinistra che si ritiene veramente tale non potrà mai e poi mai giustificare il ricorso o anche il suo solo appoggio esterno ad una politica di estrema destra sostenendo che in un’emergenza economica necessiti bloccare le pensioni da 800-1000€ dei poveracci lasciandole senza indicizzazione annuale all’inflazione, tassare con l’IMU anche le prime ed uniche case sempre dei soliti poveracci, creare migliaia di esodati senza stipendo e senza pensione, votare a favore di modifiche dell’art 18 che diminuiscono di fatto i diritti dei lavoratori, opporsi ai tagli delle pensioni d’oro e degli stipendi d’oro di alti manager, banchieri, politici e professoroni della Bocconi ” prestati alla politica “, approvare una legge incostituzionale come il pareggio di bilancio in costituzione, non tassare edifici di ricche fondazioni proprietarie anche di banche, esentare dall’IMU edifici commerciali, alberghi e scuole private appartenenti alla chiesa cattolica che li spaccia per luoghi di culto, non fare una patrimoniale per gli ultraricchi e via dicendo. Il PD col suo ” capo spirituale ” Giorgio Napolitano ed il suo segretario Luigi Bersani guarda l’avanzare della cosidetta antipolitica con spavento e con rabbia e la teme assai  più di quanto non abbia mai temuto ( se poi l’ha davvero temuto ) Silvio Berlusconi. Continuando su questa strada, il PD finirà inesorabilmente rottamato assieme a tutti i partiti ormai asserviti da decenni ai poteri delle banche e della destra massonica nostrana ed internazionale, al Vaticano e alla mafia. Che il governo Monti cada in Ottobre o più tardi, non lascerà comunque molti rimpianti, infatti sempre meno gente ci trova qualcosa di utile o di positivo nel suo operato e sta crescendo invece la convinzione che tutte le tasse e le restrizioni che Monti ha imposto alla gente servano in realtà a coprire più i deficit delle banche causati dalle loro stesse speculazioni truffaldine che non a risanare il deficit nazionale il quale anzichè diminuire sta sempre più aumentando, nonostante tutta la macelleria sociale posta in atto da questo governo di supereconomi laureati alla Bocconi.

Image


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

COMMENTI (2)

Da infissipalermo
Inviato il 07 giugno a 15:19
Segnala un abuso

Un tempo i partiti di sinistra era a favore del popolo, degli operai, ora non riescono a rinunciare ai finanziamenti per i partiti, nonostante la crisi nera. Il popolo muore di fame, e loro non si accontentano mai.

Da pcnewsystems
Inviato il 11 maggio a 23:48
Segnala un abuso

Allo stato attuale cosa dovrebbe essere un partito di sinistra non lo sanno nemmeno i dirigenti come Bersani. Stanno tutti facendo prendere il fuoco a Monti, facendo finta di criticare un pò qua e un pò la.

Commenta