Magazine Ecologia e Ambiente

Come preparare i ceci tostati fatti in casa

Creato il 14 luglio 2017 da Kia

Come preparare i ceci tostati fatti in casaNew drug, new addiction: ceci tostati fatti in casa, uno snack sano, veloce e super sfizioso.

Ci avete mai pensato a quale sia la strategia migliore per superare quegli istanti di irrefrenabile desiderio di junk food che a tutti noi capitano soprattutto al rientro da lavoro dopo una lunga giornata passata a districarci tra i mille impegni?

Ebbene, anche se di norma scegliamo un’alimentazione sana e naturale alle volte quel desiderio arriva ed allora una delle migliori soluzioni è giocare d’anticipo: quando abbiamo un po’ di tempo e siamo “in noi stessi” dedichiamoci alla preparzione di uno snack veloce che al momento del bisogno sarà lì, pronto esclusivamente per noi.

Lo snack che io adoro e che da quando ho scoperto non ho più lasciato, è certamente il cecio tostato.

Facile da realizzare, comodo da portar con sè, sano, proteico, economico insomma una Manna da cielo più che un elemento del junk food.

Ma procediamo con ordine.

Quali sono gli ingredienti e gli strumenti che ci serviranno:

  • ceci secchi
  • capiente insalatiera per l’ammollo
  • Forno meglio se ventilato
  • carta da forno
  • sale integrale marino
  • paprika dolce
  • alga kombu 3 cm
  • pepe nero macinato fresco
  • curcuma
  • olio extravergine d’oliva
  • pentola a pressione
  • colino

Procedimento

Innanzitutto pesate i vostri ceci (io vi confesso che ormai preparo l’intera confezione di 500g quando mi cimento in questa ricetta data la loro lunghissima tenuta nel tempo…anche se poi nella mia dispensa non durano mai troppo a lungo 🙂 )

Quindi poneteli in ammollo in abbondante acqua per un’intera notte.

Al risveglio scolateli e sciacquateli quindi poneteli in pentola a pressione con il pezzettino di kombu, cuocendoli in ammollo per circa 15 minuti dal fischio della pentola.

Ritengo che la pentola a pressione sia uno degli strumenti più versatili in cucina. Infatti non solo abbrevia i tempi di cottura dei ceci e più in generale di qualunque alimento ma risulta essere un metodo sanissimo per la cottura dei legumi.

La pentola a pressione inoltre è sicura grazie alle due valvole di sicurezza sempre presenti ed amica della nostra salute e del Pianeta, perchè mai non usarla?

Come preparare i ceci tostati fatti in casa

Se però non l’avete o avete fretta potrete optare anche per i ceci già cotti in scatola (in questo caso però non aggiungete sale alla ricetta).

Una volta cotti, scolateli e risciacquateli, aiutandovi con un colino. Poneteli quindi per bene ed in maniera ordinata in uno strato sottile uno accanto all’altro, su una teglia ricoperta di carta da forno.

Ecco, a questo punto la parte più divertente: spuzzate l’olio extravergine d’oliva sull’intera superficie dei vostri ceci quindi spolverateli con il mix di spezie che avrete precedentemente preparato in una piccola tazza.

Non siate avidi ma non esagerate con il sale, io alle volte non lo metto sostituendolo invece con il gomasio o con nulla.

Quindi fate scaldare il forno a 200°C (il mio è ventilato, se il vostro è statico 220°C) e cuoceteli per circa 10 minuti posizionando la teglia nella parte media del forno e tenendoli sempre d’occhio nel caso in cui avessero bisogno di essere girati. Quando risulteranno dorati saranno pronti.

Fate freddare e…ecco pronti i vostri ceci tostati!

L'articolo Come preparare i ceci tostati fatti in casa proviene da Equo, eco e vegan*.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog