Magazine Salute e Benessere

Cure contro la gotta

Creato il 15 settembre 2013 da Enrico74

curare la gotta medicina naturale

Dolori da gotta

Si tratta di un disturbo che deve essere diagnosticato e curato dal medico; oltre alle terapie farmacologiche, sono utili le piante, una di queste è l'olmo. 

Gotta rimedi naturali

A quei medici che dicono che le erbe non servono a curare nessuno voglio ricordare che l'uomo si è sempre curato con le erbe e spesso aveva meno problemi di oggi con migliaia di medicine chimiche che, voglio ricordare anche questo, usano elementi chimici e sostanze derivate dalle piante... La gotta è una malattia del ricambio, che si manifesta con la brusca insorgenza di infiammazione di cristalli di acido urico nelle articolazioni. Gli acidi urici sono i prodotti terminali di processi metabolici più complessi; di solito vengono eliminati con le urine, ma talvolta, in caso di alterato funzionamento del metabolismo che ne regola la produzione o in seguito a un regime alimentare disordinato, la loro concentrazione nel sangue può superare i livelli normali. Alle terapie consigliate dal medico è possibile associare le cure con l'olmo e altre piante per aumentare la produzione di urine e stimolare l'eliminazione degli acidi urici. 

Olmo (Ulmus minor)


La corteccia dell'olmo ha buone proprietà depurative e antinfiammatorie e si presta a essere utilizzata in caso di gotta. Le piante aggiunte all'olmo hanno soprattutto proprietà diuretiche e antinfiammatorie, durante l'attacco di gotta, la dose suggerita è di due o tre litri di infuso al giorno; come cura di mantenimento è sufficiente un litro. La tisana si prepara per infusione, ricordando che per ogni litro di acqua bollente si usano 4 cucchiai di miscela, da  lasciare riposare per i soliti 14 minuti prima di filtrare e usare la tisana. Gli acidi urici sono il prodotto del metabolismo delle purine, presenti negli alimenti soprattutto nelle carni cosiddette giovani, perché in accrescimento. Si consiglia quindi di evitare le carni di vitello, pollo e capretto, ma anche le frattaglie (animelle, fegato), alcuni pesci (sardine sott'olio, aringhe fresche, trota) e infine le lenticchie e la soia. 
Tisana anti gotta
Olmo corteccia tritata               grammi 30Spirea ulmaria sommità tritate  grammi 30Verga d'oro sommità tritate      grammi 20Frassino foglie tritate                grammi 20

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Commenta