Magazine Salute e Benessere

Erbe per calmare i dolori mestruali

Creato il 13 maggio 2017 da Framiner
Kräuter Menstruationsbeschwerden zu lindern
L'utilizzazione di alcuni infusi e decotti a base di erbe particolari ci permette di dare al fisico un valido aiuto anche nei giorni del ciclo mestruale.
Infuso di angelica Portate a ebollizione 100 grammi di acqua, unitevi 2 grammi di radici secche di angelica, coprite e lasciate in infusione per 10-15 minuti. Filtrate poi il liquido con un colino a maglie fitte, lasciatelo raffreddare e mettetelo in un recipiente chiuso. Bevetene a bicchierini per favorire la comparsa delle mestruazioni.
Infuso di artemisia Mettete a macerare 1,5 grammi di sommità fiorite secche di artemisia in 100 grammi di acqua in ebollizione. Lasciate in infusione per 15-20 minuti a recipiente coperto. Filtrate poi attraverso un colino a maglie fitte. Bevetene 1-2 tazzine a digiuno al mattino appena alzate per favorire la regolarizzazione delle mestruazioni. L'impiego dell'infuso di artemisia deve essere giustamente moderato perché se somministrato a dosi elevate può provocare dei casi di ipnotismo e talvolta anche di aborto.
Decotto di borsa di pastore Portate a ebollizione 100 grammi di acqua, unitevi 5 grammi di parte aerea di borsa di pastore (si usa normalmente la pianta fresca), fate sobbollire per 15-20 minuti, lasciate poi riposare il decotto dopo averlo coperto. Conservatelo in luogo fresco. Bevetene 1 cucchiaino ogni ora; se ne possono bere fino a 5 complessivamente, in caso di mestruazioni abbondanti e dolorose. Per la regolarizzazione della periodicità delle mestruazioni in caso di frequenti irregolarità, bere 1-2 cucchiaini di decotto per 8 giorni prima della data prevista.
Tintura di borsa di pastore Mettete 20 grammi di parte aerea della pianta fresca in 100 grammi di alcol a 25°. Lasciate macerare per 8 giorni. Bevetene 2-3 cucchiai o bicchierini al giorno per frenare e regolare il flusso mestruale troppo abbondante.
Tintura vinosa di borsa di pastore Mettete 15 grammi di parte aerea della pianta fresca di borsa di pastore in 100 grammi di vino di ottima qualità; lasciate macerare per 8 giorni. Bevetene 2-3 bicchierini al giorno. La tintura vinosa di borsa di pastore serve per le mestruazioni abbondanti e dolorose. Un elementare criterio di prudenza suggerisce di evitare un impiego incontrollato delle piante di borsa di pastore in tutti ì casi di emorragie inteme ed esterne e in tutti i disturbi che riguardano il delicato apparato riproduttore. Tuttavia le valide proprietà di questa pianta vanno ricordate, anche se la sua utilizzazione va fatta sotto il controllo del medico.
Infuso di calendula Portate a ebollizione 100 grammi di acqua, unitevi 1 grammo di fiori secchi di calendula, coprite e lasciate in infusione per 15-20 minuti. Filtrate poi con un colino a maglie fitte. Bevetene 1 tazzina o anche una tazza al giorno per regolarizzare il ciclo mestruale e attenuare i dolori addominali.
Tintura di calendula Mettete 20 grammi di fiori secchi di calendula in 100 grammi di alcol a 25°. .Lasciate macerare per 5 giorni in luogo fresco. Bevetene 20-40 gocce al giorno per regolare e favorire le mestruazioni con flusso scarso.
Infuso di cicutaria Portate a ebollizione 100 grammi di acqua, versatevi 3 grammi della parte aerea della pianta secca di cicutaria. Coprite e lasciate in infusione per 20 minuti circa. Filtrate poi l'infuso attraverso un colino a maglie fitte. Bevetene 2-3 tazze al giorno (la quantità di una o due tazze va presa preferibilmente a cucchiai nell'arco delle 24 ore se lo scopo è quello di arrestare eventuali perdite di sangue).
Tintura di cicutaria Mettete 20 grammi di parte aerea della pianta secca di cicutaria in 100 grammi di alcol; lasciare macerare per 8 giorni. Prendetene 20-30 gocce due o tre volte al giorno per frenare il ciclo mestruale troppo abbondante.
Decotto di crespino Portate a ebollizione 100 grammi di acqua, versatevi 2 grammi di corteccia secca di radice di crespino e fate bollire lentamente per 15-20 minuti. Bevetene 1-2 tazzine al giorno come regolatore delle mestruazioni abbondanti. Si suggerisce di utilizzare il crespino con l'approvazione del medico che potrà contemporaneamente dare precise indicazioni e dosi.
Infuso di millefoglio Versate 100 grammi di acqua bollente su 4 grammi di sommità fiorite secche di millefoglio. Lasciate in infusione per 15-20 minuti, filtrate quindi attraverso un colino a maglie fitte. Bevetene 1 tazza due o tre volte al giorno. Ha proprietà di regolare il flusso mestruale e moderarne i dolori.
Infuso di senecione Portate a ebollizione 100 grammi di acqua, unitevi 2 grammi di parte aerea della pianta secca, coprite e lasciate in infusione per 15-20 minuti. Filtrate poi con un colino a maglie fitte. Bevetene 2-3 tazzine al giorno.
Tintura di senecione Mettete 20 grammi di parte aerea della pianta secca di senecione in 100 grammi di alcol a 20°. Lasciate macerare per 8 giorni. Bevetene 2-3 cucchiaini al giorno in acqua zuccherata. La porzione aerea della pianta di senecione è utile per promuovere le mestruazioni difficili soprattutto in soggetti deboli e anemici, affetti da disturbi circolatori, epatici e intestinali. In questi casi il senecione attenuerebbe anche le manifestazioni dolorose e favorirebbe l'afflusso di sangue nell'utero. L'azione emmenagoga non sembra dovuta agli alcaloidi, tuttavia la loro presenza e la particolare azione sulla sfera genitale femminile devono indurre a grande cautela nell'uso di questa pianta, che può essere autorizzato solo dal medico, che ne indicherà anche le dosi appropriate.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

A proposito dell'autore


Framiner 114 condivisioni Vedi il suo profilo
Vedi il suo blog

L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo