Magazine Viaggi

Il cibo in Myanmar non è affatto male

Creato il 16 febbraio 2017 da Milanoodia

cucina birmana * cibo asiatico * curry * sud est asiatico

Asia: la patria del cibo di strada, economico, veloce, ma comunque gustoso. Peccato che spesso ci si rifugi nei soliti piatti, come riso o spaghetti saltati. Una pigrizia pericolosa, che potrebbe non farvi godere le prelibatezze del cibo del Myanmar.La Birmania è un paese che sicuramente non ha la varietà e la complessità di quello della vicina Thailandia (anche se noi siamo innamorati del cibo sud-coreano!), ma che comunque è molto meglio di come lo dipingono. Per capire un po’ meglio il cibo birmano infilatevi in uno dei tanti ristorantini che incontrerete sul vostro cammino, abbandonando per un attimo lo street-food, e vivrete un’esperienza davvero unica.

Su cosa si basa la cucina birmana? Ovviamente, la risposta non può che essere una: sul riso (T’ămìn), che solitamente viene servito insieme ad una grande varietà di contorni (hin), come diversi tipi di curry (ovvero verdure o carne stufati, a base di spezie), una leggera zuppa (hin gyo) e verdure, fresche o bollite. Se non vi piace il cibo piccante, non vi preoccupate! I curry in Myanmar sono molto, molto meno piccanti di quelli che potete mangiare in altri paesi asiatici. In pratica, se volete muovere i primi passi nel magico mondo dei curry, questo è il posto giusto da dove iniziare.

I fondamenti della cucina birmana

Alla base di tutta la cucina birmana c’è il bilanciamento dei sapori. Gli chef del Myanmar sono probabilmente i migliori al mondo nell’unire ingredienti aspri, salati, amari e naturalmente un po’ piccanti! La cucina del piccolo paese nel sud est asiatico è ricca di tante varietà di insalata (thoke), tra le quali la più popolare è sicuramente la lephet thoke. Si tratta di un’insalata di foglie di tè fermentate con semi di sesamo, arachidi, aglio, una tipologia di piselli e fagioli croccanti e fritti. Se siete stanchi della solita noiosa insalata dovreste aggiungere alla vostra dieta quella birmana!

Ma si può iniziare la giornata senza colazione? Certamente no! La Birmania al vostro risveglio vi offre qualcosa di davvero particolare, il mohinga. Il mohinga è una zuppa di noodles di riso con brodo di pesce, cipolle fritte, coriandolo, peperoncini secchi, ceci fritti e croccanti, doughnuts cinesi fritti (attenzione, sono focaccine salate, non dolci!), uova e crocchette di pesce (fish cake). Ricordatevi di condire il tutto con un’abbondante spruzzata di lime!

Le buone maniere da tenere a tavola in Myanamar:

  1. Gli anziani devono essere sempre serviti per primi.
  2. In famiglia, quando gli anziani sono assenti, bisogna sempre tener da parte il primo cucchiaio di riso, in segno di rispetto.
  3. Mangiate sempre con la mano destra, facendo una piccola pallina con il riso e gli altri ingredienti.
  4. Le noodle salads devono essere mangiate con il cucchiaio!
  5. Non preoccupatevi se non dovessero servire le bevande: spesso sono sostituite da un leggero brodo caldo.
Share:

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :