Magazine Salute e Benessere

Il sistema endocrino

Creato il 11 maggio 2017 da Framiner
endokrine System
Il sistema endocrino è di importanza fondamentale per il nostro organismo poiché svolge una funzione di coordinamento. I sistemi endocrino e nervoso rappresentano i due maggiori sistemi del nostro organismo giacché consentono all'uomo di adattarsi all'ambiente in cui deve vivere e di potervi reagire in rapporto alle differenti situazioni in cui viene a trovarsi. Mentre il sistema endocrino usa "messaggi" di tipo chimico, quello nervoso utilizza di solito sofisticate tecniche bioelettriche simili a quelle dell'informatica. I tessuti che costituiscono i vari organi endocrini sono particolarmente differenziati ed elaborano e scaricano determinate sostanze, chiamate ormoni, capaci di influenzare l'attività di altre ghiandole e tessuti chiamati "organi bersaglio".
Struttura del sistema endocrino - La ghiandola endocrina più importante è l'ipofisi, situata alla base del cervello, lunga circa 1 centimetro, larga 1-1,5 centimetri e con uno spessore di 0,5 centimetri. È suddivisa in due parti: l'adenoipofisi (più ampia) e la neuroipofisi (più ridotta e situata posteriormente). Produce circa 10 ormoni e, date le sue connessioni con l'encefalo, rappresenta il punto di interazione fra sistema nervoso e sistema endocrino. Altre ghiandole molto importanti sono la tiroide, del peso di circa 20 grammi, localizzata nel collo, che, a causa dei due lobi uniti da una porzione centrale, ricorda vagamente la forma di una farfalla; addossate alla tiroide vi sono le paratiroidi, quattro corpiciattoli delle dimensioni di un pisello; i surreni, situati immediatamente al di sopra dei reni, del peso di 4,5-8 grammi; la porzione endocrina del pancreas (isole del Langerhans); la parte endocrina delle ovaie; i testicoli; il timo, che prima della pubertà può raggiungere anche i 20 grammi e che poi si riduce fino a quasi scomparire. Una ghiandola di cui non si conosce ancora completamente la funzione è l'epifisi, di pochi millimetri, situata nel fondo dell'incisura trasversa del cervello. Più che una ghiandola endocrina è un trasduttore neuroendocrino che risponde a impulsi nervosi secernendo la melatonina, un ormone che regola il ritmo circadiano dell'organismo.
Funzione del sistema endocrino - Il sistema endocrino svolge una funzione molto importante di correlazione fra le parti del corpo. Ipofisi - Fra i vari ormoni secreti da questa ghiandola sono soprattutto essenziali l'ormone della crescita (somatotropo), che agisce sull'accrescimento dello scheletro e influenza anche il metabolismo generale facilitando la penetrazione degli aminoacidi all'interno delle cellule, mobilizza inoltre i grassi di riserva e regola la quantità degli acidi grassi nel sangue. Altri ormoni ipofisari fondamentali sono quelli che influenzano l'attività sessuale (gonadotropi) che nell'uomo provocano la maturazione degli spermatozoi e nella donna quella del follicolo di Graf. Tramite l'ormone tireotropo e adrenocorticotropo l'ipofisi agisce rispettivamente sulla tiroide e sui surreni. La lattazione è regolata da un altro ormone ipofisario, la prolattina, mentre il decorso del parto è controllato dall'ossitocina, un ormone secreto dalla porzione posteriore dell'ipofisi (neuroipofisi), che provoca le contrazioni uterine. Infine, la neuroipofisi interagisce con l'ipotalamo che agisce sui reni. Tiroide - Elabora e libera due ormoni, la tiroxina e la triiodotironina, la cui funzione essenziale consiste nell'accelerare il metabolismo basale. Paratiroidi - Secernono due ormoni, il paratormone e la calcitonina, il primo aumenta la quantità di calcio presente nel sangue, il secondo svolge, invece, un'azione antagonista, riduce, cioè, la presenza di calcio nel sangue, fissandolo alle ossa. Surreni - Gli ormoni della loro parte corticale (periferica) sono numerosi e influenzano il metabolismo dell'acqua, dei sali inorganici, agendo quindi sull'attività renale; altri ormoni surrenali agiscono sul metabolismo dello zucchero, chiamando in causa il fegato, sull'attività del sistema nervoso simpatico e sulla produzione di anticorpi. La corticale del surrene forma anche piccole quantità di androgeni ed estrogeni. La midollare (parte centrale) del surrene produce catecolammine (adrenalina e noradrenalina), gli ormoni che intervengono nelle situazioni di emergenza accentuando l'attività del cuore, del cervello e dei muscoli. Pancreas - È importantissimo giacché regola l'accumulo dello zucchero nel sangue, nei muscoli, nel fegato. Ovaie, testicoli - Producono ormoni che influenzano i caratteri sessuali secondari, il comportamento sessuale, l'attività delle mammelle e dell'utero.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog