Magazine Salute e Benessere

Infusi per favorire la digestione

Creato il 24 febbraio 2017 da Framiner
decotti digestivi
Infusi, decotti, elisir per favorire la digestione con benefici effetti sui fenomeni conseguenti quali senso di peso e dolori alla stomaco.
Infuso di dragoncello  Versate 100 grammi di acqua in ebollizione su 2 grammi di foglie o sommità fiorite secche di dragoncello; mescolate, coprite e lasciate riposare per 10 minuti. Filtrate poi con un colino fitto raccogliendo l'infuso in una tazza. Bevetene una o due tazzine (secondo l'entità del disturbo) all'occorrenza.
Infuso di limone  Versate 100 grammi di acqua in ebollizione su 2 grammi di scorza secca dì limone; mescolate, coprite e lasciate riposare per 10 minuti, quindi filtrate con un colino fitto. Bevetene una o due tazzine per volta all'occorrenza.
Tintura di limone Fate macerare per 8 giorni 20 grammi di scorza secca di limone in 100 grammi di alcol a 70°. All'occorrenza versatene un cucchiaino su zucchero o in acqua.
Infuso di cedrina  Versate 100 grammi di acqua in ebollizione su 1-2 grammi di foglie o sommità fiorite di cedrina e lasciate riposare per 10 minuti, quindi filtrate con un colino fitto. Bevetelo a tazzine dopo i pasti.
Tintura di cedrina  Fate macerare per 5 giorni 20 grammi di fòglie secche di cedrina in 100 grammi di alcol a 60°. Ingeritene 20-30 gocce dopo i pasti.
Tintura vinosa di cedrina  Fate macerare per 5 giorni 1 o 2 grammi di sommità fiorite secche di cedrina in 100 grammi di vino bianco. Bevetene un bicchierino dopo i pasti principali.
Tintura di camomilla  Fate macerare per 10 giorni 20 grammi di fiori secchi di camomilla in 100 grammi di alcol a 60°. Bevetene 1 cucchiaino dopo i pasti per attenuare i dolori e gli spasmi del tubo digerente.
Infuso di anice verde Versate 100 grammi di acqua in ebollizione su 1 grammo di frutti secchi di anice verde, coprite e lasciate riposare per 10 minuti, quindi filtrate con un colino fitto. Bevetene una tazza dopo i pasti. L'anice è utile per favorire l'eliminazione di gas intestinali dovuti a fenomeni fermentativi esercitando contemporaneamente un'azione antisettica sul tubo digerente; è inoltre molto efficace contro l'aerofagia.
Elisir di angelica Fate macerare per 10 giorni 8 grammi di radici secche e 40 grammi di zucchero in 100 grammi di alcol aggiungendo l'acqua necessaria a raggiungere 1 litro (unite eventualmente 1 o 2 scorzette di limone); dopo macerazione filtrate e aggiungete zucchero e acqua. Conservate questo elisir in una bottiglia ben chiusa. Bevetelo a bicchierini per facilitare non solo la digestione, ma anche per attenuare i dolori di stomaco e favorire l'eliminazione dei gas intestinali.
Decotto di cumino  Fate bollire per 15-20 minuti 2 grammi di frutti secchi di cumino dei prati in 100 grammi di acqua.  Lasciate raffreddare, filtrate il decotto e ponetelo in una bottiglia che tapperete e conserverete in luogo fresco, asciutto e ben aerato. Bevetene una tazzina prima o dopo i pasti.
Tintura vinosa di cumino  Fate macerare per 5 giorni 3 grammi di frutti secchi di cumino dei prati in 100 grammi di vino. Quando l'infusione sarà pronta travasatela in una bottiglia, tappatela bene e conservatela in luogo fresco e asciutto. Bevetene 1 bicchierino dopo i pasti principali quando avvertite difficoltà di digestione. Il cumino favorisce i processi digestivi esercitando contemporaneamente una leggera azione antisettica sul tubo digerente.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog