Magazine Diete

infuso di ortica

Da Giardinaggio

come si prepara


infuso di ortica Per realizzare un infuso di ortica, la prima cosa da fare sarà quella di versare le foglie secche di questa miracolosa pianta all'interno di una tazza riempita con acqua bollente.

Lasciamo passare qualche minuto, in cui il composto si potrà riposare, per poi provvedere al filtraggio e, successivamente, provvedere all'aggiunta di un cucchiaio di miele, per fare in modo di dolcificare l'infuso (in alternativa si può impiegare anche lo zucchero).

L'infuso si dovrà bere per almeno due volte al giorno.

effetti benefici


infuso di ortica2 La pianta di ortica presenta una notevole importanza in campo fitoterapico, dal momento che può vantare un elevato numero di proprietà benefiche.

In particolar modo, l'ortica è una di quelle erbe che vengono largamente impiegate per combattere la ritenzione idrica.

Spesso, infatti, si sente l'esigenza di contrastare disturbi, come appunto la ritenzione idrica, con dei prodotti naturali, senza dover per forza ricorrere all'uso di farmaci.

Dobbiamo sapere che l'ortica è una pianta che presenta importanti proprietà diuretiche e depurative, sopratutto che svolgono un'azione estremamente utile e benefica per debellare la ritenzione idrica.

Ovviamente, per realizzare una tisana o un infuso a base di ortica, la prima cosa da fare è quella di recarsi in erboristeria, presso cui potremo trovare le foglie secche di ortica, che si sfruttano proprio per realizzare tali preparati.

In alternativa, possiamo anche scegliere di metterci alla raccolta di foglie di ortica, per poi lasciarle essiccare per circa venti giorni all'interno di un ambiente ombreggiato.

Nonostante tutto, si consiglia di utilizzare le foglie già seccate presenti in erboristerie, che sono sicuramente più affidabili.

L'ortica si caratterizza anche per essere un'ottima fonte di vitamine e di proteine: al suo interno possiamo anche trovare sali minerali e aminoacidi essenziali che fanno dell'ortica uno delle piante che possono vantare il maggiore valore nutrizionale in natura.

L'ortica riesce anche ad essere estremamente utile ed efficace nel momento in cui si tratta di curare delle infezioni che vanno a colpire l'apparato urinario, così come cistiti.

Inoltre, le proprietà drenanti della pianta di ortica possono essere davvero molto importanti per combattere la febbre da fieno e la gotta, così come per svolgere un'azione di prevenzione nei confronti di tutti quei disturbi legati a calcoli renali o urinali.

Nel momento in cui si sfrutta un infuso o una tisana a base di ortica, è importante sapere che tale pianta è in grado di svolgere anche un'azione disintossicante (che mira sopratutto ad eliminare le tossine che si trovano nel nostro corpo), ma anche tonica, visto che permette di favorire l'eliminazione degli acidi urici, sopratutto all'interno di importanti disturbi, come artriti, anemie e affezioni che colpiscono l'apparato intestinale.

ricette


Per realizzare un ottimo infuso di ortica, dobbiamo avere a disposizione almeno cinquanta grammi di ortica (sempre acquistando la pianta intera).

La prima cosa da fare è quella di far bollire 100 cl di acqua in un pentolino.

Una volta raggiunta la temperatura di ebollizione, dobbiamo versarvi all'interno i cinquanta grammi di ortica: lasciamo in infusione per almeno un quarto d'ora, dopodiché possiamo occuparci del filtraggio e poi, finalmente, servirla a tavola.

Un'altra interessante ricetta è quella grazie a cui possiamo realizzare un infuso a base di ortica che sia estremamente depurativo.

Si devono far bollire circa 200 cl di acqua minerale non gassata all'interno di un pentolino.

Versiamo successivamente la nostra bustina di ortica o un cucchiaino del composto di fiori e foglie di ortica che si può tranquillamente comprare in erboristeria, per poi chiudere il gas ed aspettare un tempo di infusione pari ad almeno dieci minuti.

Possiamo rimuovere la bustina o provvedere al filtraggio dell'ortica per poi gustare il nostro ottimo infuso depurativo.

Particolarmente interessante è anche l'infuso a base di ortica bianca, che si può preparare molto velocemente e presenta numerosi effetti benefici per il nostro organismo.

Gli ingredienti necessari sono venticinque grammi di ortica bianca (ovviamente dovremo acquistare le sommità fiorite) e 100 cl di acqua.

Facciamo bollire l'acqua in un pentolino, per poi versarvi le sommità fiorite di ortica bianca: lasciamo passare almeno dieci minuti di infusione e poi potremo provvedere a filtrare il composto.

Ecco che abbiamo ottenuto un ottimo infuso a base di ortica bianca per contrastare efficacemente l'anemia.

avvertenze


Nel caso in cui si soffra di ipertensione o disturbi legati ad insufficienza renale, si sconsiglia di impiegare l'ortica per la realizzazione di tisane benefiche.

Ad ogni modo, il consiglio è quello di chiedere sempre un parere preventivo al medico, prima di iniziare qualsiasi tipo di cura a base di infusi di ortica.

E' necessario fare anche particolare attenzione nel momento in cui si ha a che fare con persone che soffrono di disturbi cardiaci o malattie di edemi: in questi casi, infatti, si sconsiglia di assumere erbe che possano svolgere un'azione prettamente diuretica.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Commenta