Magazine Tecnologia

L’Università di Cagliari presentata la nuova offerta formativa: nonostante i tagli ai finanziamenti statali, in aumento i corsi di laurea nel capoluogo

Creato il 20 marzo 2017 da Alessandro Ligas @TTecnologico

L’Università di Cagliari presentata la nuova offerta formativa: nonostante i tagli ai finanziamenti statali, in aumento i corsi di laurea nel capoluogoAnche quest’anno l’Università di Cagliari organizza le Giornate dell’Orientamento rivolte agli studenti del quarto e quinto anno delle scuole superiori della Sardegna. La manifestazione – che si terrà dal 23 al 25 marzo – è un appuntamento fisso e ormai imprescindibile per i ragazzi e le loro famiglie al fine di compiere le giuste scelte per il futuro. Negli spazi allestiti nella Cittadella Universitaria di Monserrato è attesa la presenza di circa 10mila studenti provenienti da 96 Istituti scolastici di tutta la Sardegna.

Sei nuovi corsi di laurea e servizi innovativi per gli iscritti: i corsi aumentano e diventano 79 (due in piu’ rispetto all’anno scorso). Per l’A.A. 2017/2018 l’Università di Cagliari si presenta con un’offerta formativa diversificata e flessibile, rinnovata e più attuale, molto vicina alle esigenze del territorio. L’offerta formativa presenta dunque 39 corsi di laurea triennali, 35 corsi di laurea magistrale, 5 a ciclo unico. Nonostante la crisi, il numero dei corsi di laurea aumenta per andare incontro sempre di più alle esigenze connesse alla formazione degli studenti sardi: complessivamente sono infatti 79 i corsi di laurea attivati (due in più rispetto al totale dell’anno scorso), tra i quali spiccano sei nuovi corsi di studio.

Nell’ambito della Facoltà di Medicina e Chirurgia verranno attivati il corso di laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche e 3 corsi di laurea: Igiene dentale, Logopedia e Tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro.

In Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche verranno attivati ex novo i corsi di laurea magistrale in Management e monitoraggio del turismo sostenibile e in Data science, business analytics e innovazione, che si affiancheranno a quelli consolidati e sempre apprezzati, per offrire una formazione al passo con la ricerca più moderna e le nuove richieste del mondo del lavoro.

Tra le novità dell’offerta per il 2017/18 spicca anche l’attivazione di un indirizzo internazionale nell’ambito del corso di laurea in Economia e gestione aziendale, organizzato e gestito con l’Università di Bielefeld, che prevede il rilascio del doppio titolo in “Economia e Gestione aziendale” e in “International Studies in Management”.

L’Università di Cagliari presentata la nuova offerta formativa: nonostante i tagli ai finanziamenti statali, in aumento i corsi di laurea nel capoluogo“Sono molto contenta del lavoro che l’Ateneo sta compiendo nonostante le difficoltà economiche – ha commentato il Rettore dell’Università degli Studi di Cagliari, Maria Del Zompo – per rendere l’offerta formativa vincente nella sua multidisciplinarietà. Sono convinta che il diritto costituzionale allo studio universitario e all’alta formazione venga soddisfatto infatti soltanto quando permettiamo ai nostri giovani di scegliere sulla base delle proprie motivazioni. E’ quanto l’Ateneo di Cagliari persegue con convinzione e determinazione: nonostante i tagli aumentiamo l’offerta qualitativa e quantitativa per i nostri studenti, perché crediamo nel valore etico della nostra attività”.

Sono stati circa 5000 le immatricolazioni dell’anno accademico 2016/17 per una popolazione complessiva di circa 25/26000 studenti.

“E’ stato fatto un lavoro intensissimo – ha aggiunto il Prorettore alla Didattica, Ignazio Putzu – per migliorare i corsi di laurea anche nell’organizzazione. Lo sforzo è rendere lineari i processi, in modo che sia più facile per gli studenti seguire i nostri corsi”.

Tagli ai finanaziamenti. All’ateneo del capoluogo sono stati tagliati 1.700.000 €. ” Ci si aspettava un taglio più consistente – ha commentato il rettore -. Dall’incontro con il ministro abbiamo avuto garanzie affinchè vengano corretti alcuni criteri di finanziamento che penalizzano gli atenei sardi di modo da poterli mettere nelle stesse condizioni degli altri atenei”.

Al via anche nuovi servizi per gli studenti. “Oltre alla varietà nell’offerta formativa, l’Università di Cagliari estende le iniziative e i servizi a supporto degli studenti, in un’ottica di miglioramento costante – ha detto la Dirigente della Direzione per la Didattica, Pina Locci – Da metà luglio sarà possibile iscriversi a tutti i corsi di laurea, mentre per i corsi della Facoltà di Ingegneria e Architettura i test cominceranno già a partire dal 12 aprile, con la possibilità di ripetere la prova di accesso in caso di insuccesso”.

Inoltre sono infatti previste:

  • la possibilità di richiedere la Carta UniCa, una carta prepagata ricaricabile con IBAN del circuito Mastercard, pensata per gli studenti dell’Università di Cagliari e rilasciata dal Banco di Sardegna;
  • la possibilità  di usufruire di licenza gratuita fino a 5 installazioni del software Microsoft Office 365 ProPlus su PC o Mac e possibilità di accedere a Microsoft Imagine Academy;
  • la possibilità di usufruire di licenza gratuita fino a 4 installazioni del software Matlab e possibilità di accedere ai corsi Matlab Academy;
  • agevolazioni specifiche per i grandi atleti di interesse nazionale e internazionale che decidano di studiare presso l’Ateneo.

Alternanza scuola/lavoro – Spazio anche all’Alternanza Scuola Lavoro, con la proposta dell’Ateneo di un’ampia offerta di percorsi, frutto delle 15 convenzioni con Istituti scolastici della Regione e degli oltre 30 progetti attuati e in itinere. Durante le GO 2017, alcuni studenti delle scuole superiori svolgeranno una parte dei percorsi di alternanza, affiancando docenti e personale dell’università in diverse attività, a testimonianza delle sinergie messe in campo fra Ateneo e Istituti scolastici.

Le giornate di orientamento 2017 – Durante l’edizione delle GO 2017 gli studenti avranno la possibilità non solo di assistere alle presentazioni dei corsi di laurea e dei servizi dell’Ateneo, ma anche di partecipare a seminari che offriranno una panoramica sulle eccellenze della ricerca dei Dipartimenti dell’Ateneo, sui potenziali sbocchi occupazionali e sulle figure professionali che i corsi di studi contribuiscono a formare.

Inoltre, per tutta la durata della manifestazione, i Laboratori didattici di Biologia, Chimica, Fisica, Matematica, Scienze Naturali e Spettroscopia apriranno le loro porte agli studenti, offrendo loro la possibilità di effettuare visite guidate e di essere coinvolti nelle attività di laboratorio.

Uno spazio apposito sarà dedicato ai Servizi per l’inclusione e l’apprendimento attraverso la realizzazione di laboratori e la proiezione di sequenze di film che offrono testimonianze di esperienze di vita e di apprendimento di persone con disabilità, dislessia e/o altri Disturbi Specifici dell’Apprendimento.

Ampio spazio verrà inoltre dato alla mobilità studentesca per illustrare le opportunità offerte delle borse di studio per i programmi Erasmus + e Globus, nell’ambito di un’azione costante di sensibilizzazione degli studenti finalizzata al potenziamento della dimensione internazionale dell’Ateneo.

Esperti psicologi saranno, infine, a disposizione degli studenti per i colloqui di Counseling di orientamento alla scelta del corso di studi.

Advertisements

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog