Magazine Cinema

La Tête Haute di Emmanuelle Bercot aprirà il 68° Festival di Cannes

Creato il 13 aprile 2015 da Mattiabertaina
LA TÊTE HAUTE de Emmanielle BercotLES FILMS DU KIOSQUE

Foto presa dal sito festival-cannes.fr

È giunta l’ora di trattare di uno degli eventi più importanti del mondo. Stiamo parlando del Festival di Cannes, giunto quest’anno alla sua 68° edizione e che partirà il 13 maggio 2015 per poi concludersi il 24 dello stesso mese. Dopo le (bellissime) notizie che i Fratelli Coen e Isabella Rossellini presiederanno le due giurie di qualità del festival (i primi per quanto riguarda la selezione ufficiale, la seconda per quanto concerne la giuria di Un Certain Regard), quest’oggi lo staff della manifestazione ha ufficializzato il film che ufficialmente aprirà le danze nella “Kermesse” più famosa del cinema.

Sarà La Tête Haute di Emmanuelle Bercot ad aprire la 68° edizione del Festival di Cannes. Il film racconta le vicende di Maloney e di un giudice minorile che, nell’arco dell’adolescenza del giovane protagonista, cercherà in tutti i modi di salvarlo da un destino difficile. La pellicola è stata girata nelle zone di Nord-Pas de Calais, Rhône-Alpes e Parigi, e avrà come protagonisti gli attori Catherine Deneuve, Benoît Magimel, Sara Forestier e Rod Paradot, che interpreta il personaggio principale del film.

“La scelta di questo film può sembrare sorprendente, date le norme generalmente applicate al Festival de Cannes Cerimonia di apertura”, spiega Thierry Frémaux, Delegato Generale della manifestazione. “E ‘un chiaro riflesso del nostro desiderio di vedere l’inizio del Festival con un prodotto diverso, che è sia audace che commovente. La pellicola di Emmanuelle Bercot effetto importanti osservazioni sulla società contemporanea, in linea con il cinema moderno. Si concentra sulle questioni sociali universali, che lo rende la soluzione ideale per il pubblico mondiale a Cannes.”

La prima mondiale di La Tête haute avverrà al Grand Théâtre Lumière al Palais des Festivals, mercoledì 13 maggio, mentre l’annuncio ufficiale delle pellicole in gara verrà svelato il 16 Aprile.


 A Ingrid Bergman la dedica di Cannes 68

ingrid Bergman

Dopo Marcello Mastroianni, è il turno di una delle icone del cinema mondiale. Ingrid Bergman, oltre a essere una icona moderna, è stata una donna emancipata e di grande talento, in grado di lavorare con i registi dalla qualità inestimabile, come Alfred Hitchcock in Notorious e Roberto Rossellini, e con attori come Cary Grant, Humphrey Bogart e Gregory Peck. Tra i film, si ricorda le sue magnifiche interpretazioni in Casablanca, Viaggio in Italia, Assassinio sull’Orient Express e Anastasia. La foto è tratta da una fotografia di David Seymour, co-fondatore di Magnum Agency.

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :