Magazine Cucina

|⇨ Lasagna di bietole e Galbanetto

Da Piac3r
Lasagna di bietole e Galbanetto

Proseguiamo il consueto appuntamento con la nostra rubrica settimanale dedicata alla cucina al microonde proponendovi la ricetta della nostra Lasagna di bietole e Galbanetto.


La deliziosa Lasagna di bietole e Galbanetto è il prelibato primo piatto che qui viene proposto secondo la filosofia della cucina a microonde. Questo secondo piatto vi incuriosirà prima, per poi conquistarvi con i suoi profumi e sapori unici ed indescrivibili. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter realizzare la squisita Lasagna di bietole e Galbanetto.

Ingredienti per 4 persone:

– 800g di pasta sfoglia all’uovo per lasagne
– 1kg di bietole fresche
– 320g di Galbanetto il Tradizionale
– 80g di burro Galbani
– 80ml di latte fresco intero
– 100g di farina
– 80g di parmigiano grattugiato
– 1 spicchio d’aglio
– sale
– pepe
– noce moscata

Procedimento:

Lavate bene le bietole e saltatele in padella con olio extravergine d’oliva e uno spicchio d’aglio e aggiustatele di sale. Fate bollire il latte a fuoco basso quindi levatelo dal fuoco ed unitevi il burro Galbani con la farina, sale pepe e noce moscata. Mischiate bene fino ad ottenere una besciamella densa e cremosa. Tagliate Galbanetto il Tradizionale a cubetti e cominciate a cuocere le sfoglie di pasta all’uovo in acqua bollente e salata. Adesso, in una teglia da forno imburrata, sistemate il primo strato di pasta all’uovo quindi un cucchiaio abbondante di besciamella, le bietole e un pugno di salame. Continuate fino ad esaurire gli ingredienti quindi coprite con il parmigiano e infornate nel microonde ed attivate la funzione crisp e completate la cottura. Se, invece, preferite una cottura di tipo più tradizionale, allora infornate a 180º per 25 minuti.

Nota Bene:

I tempi di cottura potrebbero variare da forno a forno, da marca a marca e da modello a modello, per tale motivo i tempi espressi nella presente ricetta vanno considerati come puramente indicativi, quindi fate affidamento alla vostra esperienza ed alla vostra conoscenza del modello e marca di forno a microonde che possedete.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines