Magazine Lifestyle

Lindsay Lohan su Vanity Fair Italia

Creato il 06 luglio 2011 da Tenditrendy

lindsay-lohan-vanity-fair-italia-copertinaLei è Lindsay Lohan, la ragazzaccia americana più paparazzata di Los Angeles. Ora l’attrice in discesa dopo i giorni di prigione e di arresti domiciliari cerca di riprendersi quello che le spetta, la sua rivincita, la sua gloria, la sua carriera e per farlo ha scelto il numero di Vanity Fair Italia in uscita oggi 6 Luglio 2011.

Ecco l’intervista per l’amata rivista italiana nella quale Lindsay, con le sue nuove ciocche biondo platino, tra una serie di pose alla femme fatale, si presta ad una serie di domande scottanti convincendoci che in fondo tutti hanno il diritto ad una vita normale ed i periodi no possono capitare a chiunque.

lindsay-lohan-vanity-fair-italia-01

Vi dico quello che penso, in fondo Lindsay mi ha sempre affascinato; è il sogno americano, la Barbie bionda esempio planetario dell’imperfezione, perchè se la bambola della Mattel è sempre sulla cresta dell’onda lei invece è l’esempio vivente che anche le bionde fashion icon sono soggette a drammi esistenziali.

lindsay-lohan-vanity-fair-italia-02

Ecco l’intervista:

“Eravamo a East Hampton, le foto erano per Vogue Bambini, la mia prima copertina. Per essere su quel set, avevo supplicato mia madre di dire alle maestre che ero malata. Ricordo benissimo la sensazione di quelle prime volte di fronte alla macchina fotografica: lo adoravo, letteralmente.

Da ragazzina pregavo la mamma di portarmi ai provini. Mio padre non ha mai fatto davvero parte della mia vita, ma mia madre è sempre stata lì, l’unica persona su cui ho potuto contare”

lindasy-lohan-vanity-fair-italia-03

Ecco che dice del furto della collana dal valore di 2500 dollari per il quale Lindsay si è astenuta a dichiararsi innocente davanti al tribunale cercando di ridurre la pena:

“Non ho rubato quella collana. Ho scelto di non dichiararmi né colpevole né innocente, altrimenti rischiavo di finire in prigione senza, lo ribadisco, aver fatto niente. Lei ha visto i miei gioielli: le sembra che abbia bisogno di andare in giro a rubare?”

lindsay-lohan-vanity-fair-italia-04

“La convocazione in tribunale dopo il test sull’alcol, poi, non aveva fondamento . Chi ha cercato di incastrarmi aveva torto: lo ha detto anche il giudice”

lindsay-lohan-vanity-fair-italia-05

E la carriera?

«Alla fine di agosto terminerò il volontariato, e a ottobre comincerò a lavorare. Spero di passare i prossimi anni sul set». In effetti si parla di un film sulla storia della famiglia mafiosa Gotti, dove lei dovrebbe interpretare Kim, la nuora del boss John con il regista Barry Levinson….Al Pacino sta per firmare, John Travolta l’ha già fatto: sarà lui il protagonista!!!

BUONA FORTUNA LINDSAY LOHAN!!!

vanityfairitalia


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Commenta