Magazine Politica

Lo zar Putin riarma i Cosacchi per preparare la russificazione del Caucaso e gli effetti si vedono...

Creato il 24 luglio 2012 da Matteo

A Kislovodsk [1] una pattuglia cosacca a supporto delle forze dell'ordine ha ucciso crudelmente tre caucasici 


Ingushetia.Ru, 24.07.2012, 13.23
Il giornale "Moskovskij Komsomolec" [2] riferisce un fatto barbaro verificatosi nel centro di Kislovodsk. Come riferisce il giornale, il 21 giugno verso le 6 di sera tre giovani, un georgiano, un armeno e un caraco [3] stavano nel viale Pervomajskij [4] nella zona del mercato davanti al caffè "Duėt" [5].
Ad essi si è avvicinato un gruppo di pattuglia di cosacchi vestiti in tuta mimetica. "Scovati" i giovani, gli uomini armati, 10-15 persone, hanno fatto stendere per terra i tre caucasici. Ciò che si è verificato più avanti sfugge del tutto alla comprensione.
Secondo le informazioni del giornale, prima hanno sparato con una pistola traumatica al 21enne armeno Džonik, poi al 17enne georgiano Gie hanno tagliato la gola. Al 23enne caraco la "pattuglia" cosacco ha tirato una coltellata. I primi due sono morti. Il caraco ora si trova in rianimazione.
Al momento presente la polizia è stata portata ad una variante rinforzata del servizio. A un interrogatorio è stato chiamato anche l'atamano [6] della sezione di Kislovodsk del distretto di Stavropol' [7] delle truppe cosacche del Terek [8].
Al contempo sul fatto che ai cosacchi sarebbero stati conferiti gli stessi poteri che avevano nella Russia zarista hanno parlato molto e spesso alte cariche russe.
Di questo in particolare ha parlato il capo dell'amministrazione presidenziale della Federazione Russa Aleksandr Beglov.
A gennaio di quest'anno Beglov dichiarò in un'intervista che i cosacchi russi potranno creare strutture di sicurezza e che avranno la possibilità di avere armi. Dichiarò anche che il presidente russo aveva approvato il documento di riconoscimento dei cosacchi, in cui ci sarà un'annotazione sul permesso di portare armi.
"I due alleati principali dei cosacchi sono il ministero della Difesa e il ministero degli Interni della Federazione Russa" – ha dichiarato l'alto funzionario.
Inoltre, come riferisce il giornale "Novoe delo" [9], Vladimir Putin già nel 2010 incaricò il rappresentante plenipotenziario del presidente russo nello SKFO [10] Aleksandr Chloponin di distribuire i musulmani caucasici a condizioni agevolate per tutta la Russia e al loro posto aumentare la quota della popolazione cristiana per "ridurre la tensione interetnica". Ci sono altri dettagli in merito.
Lo stesso Chloponin in numerose interviste ha detto più di una volta che intende ricreare un'infrastruttura russa sulle "terre cosacche originarie" nelle repubbliche del Caucaso del Nord.
Questi ha dichiarato anche che ad aiutare le forze dell'ordine saranno chiamate le pattuglie cosacche.
Speriamo che questo crudele omicidio a Kislovodsk non sia quell'aiuto delle pattuglie cosacche di cui parlava Aleksandr Chloponin.
Speriamo anche che gli omicidi siano presi e condannati con tutta la severità della legge.
Anche se, lo ammettiamo, la speranza è scarsa, in quanto le autorità hanno già preso a coprire i criminali. In particolare si formula la versione secondo cui i giovani avrebbero potuto essere stati uccisi non da cosacchi, ma da persone travestite da pattuglia cosacca allo scopo di provocare scontri interetnici e religiosi nella regione. Si formula questa versione nonostante che tre persone della cosiddetta pattuglia che ha compiuto gli omicidi siano state prese.
http://ingushetiyaru.org/news/23127.html (traduzione e note di Matteo Mazzoni) 
[1] Città della Russia meridionale.
[2] "Il Membro Moscovita del Komsomol", un tempo uno degli organi del Komsomol (KOMmunističeskij SOjuz MOLodëži, "Unione della Gioventù Comunista), ora giornale popolare.
[3] Membro dell'etnia turca caucasica dei Carachi.
[4] "Del Primo Maggio".
[5] "Duetto".
[6] Sorta di generale.
[7] Città della Russia meridionale.
[8] Uno dei fiumi più importanti del Caucaso.
[9] "Nuova Questione", giornale informativo del Daghestan.
[10] Severo-Kavkazskij Federal'nyj Okrug (Distretto Federale del Caucaso del Nord).

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Commenta