Magazine Basket

NBA – 16/03/2017: Westbrook, Jokic e Marc Gasol, piovono triple doppie!

Creato il 17 marzo 2017 da Basketcaffe @basketcaffe
Risultati NBA – © 2017 twitter.com/NBAItalia

Risultati NBA – © 2017 twitter.com/NBAItalia

Curiosità

Notte di triple doppie in NBA: sono ben tre, di Marc Gasol, Nikola Jokic e, ovviamente Russell Westbrook. E’ la terza volta in stagione che accade una cosa del genere, con la costante dell’asso degli OKC Thunder, 24 punti, 10 rimbalzi e 16 assists nella vittoria a Toronto. Per Russ è la quarta tripla doppia di fila, la 34esima in stagione (a -7 dal record di Oscar Robertson).


Per Marc Gasol – 18 punti, 10 rimbalzi e 10 assists nella vittoria di Memphis sugli Atlanta Hawks – è la terza tripla doppia in carriera (seconda in stagione), primato di franchigia per i Grizzlies.

Magico Nikola Jokic, 17 punti, 14 rimbalzi e 11 assists nel successo dei Denver Nuggets sui Clippers. Per il serbo è la quinta tripla doppia stagionale, tutte dall’inizio di febbraio: è il massimo per un centro, come David Robinson nel 1993-94, e il massimo in stagione per un Nugget dalle 5 di Fat Lever nel 1989-90.

Nikola Jokic records his fifth triple-double of the season as the @nuggets beat the Clippers, 129-114. pic.twitter.com/0zMXlkVJzr

— NBA TV (@NBATV) March 17, 2017


Quinta vittoria in fila per i Cleveland Cavaliers che ritrovano Kevin Love – 10 punti e 9 rimbalzi in 19 minuti – e battono gli Utah Jazz. Soprattutto stabiliscono il nuovo primato di franchigia per triple segnate in stagione: superate le 880 del 2015-16.

NEW RECORD!

The squad has splashed 881 threes this season, surpassing last season’s franchise mark. pic.twitter.com/eXa69QSvEj

— Cleveland Cavaliers (@cavs) March 16, 2017


Travolti gli Orlando Magic e secondo successo consecutivo dei Golden State Warriors che per il terzo anno di fila conquistano il titolo della Pacific Division. I Dubs chiudono la serata col 57.5% al tiro e restano imbattuti, 30-0, quando tirano con almeno il 50%. Brilla Klay Thompson, autore di 29 punti, 21 dei quali nel primo periodo, il suo massimo in stagione in un singolo quarto.

Le 10 perle della notte NBA

 

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog