Magazine Maternità

non è la stessa cosa

Da Pentapata
Convolo, lo sapete. Sapete che lo facciamo per una serie di robe burocratiche e perchè mio suocero si è già venduto una casa per il terrore che io ci andassi a vivere con il figlio, pensando così di interrompere la nostra storia. Lo so è un cretino, pensava che senza i suoi soldi non avremmo saputo come fare, manco aveva preso in considerazione che io potessi non essere la piccola fiammiferaia.Non volevo dirlo a nessuno, almeno al lavoro, ma la madrina di Puffolomeo è una collega ed è stata invitata volevo usare la licenza matrimoniale per le ferie estive, azzerate al rientro dalla maternità ( le avevo esaurite prima).Ecco tutti vengono da me a dirmi " eh beh ci voleva", " bravi ", uno ieri è venuto nel mio ufficio si è sfilato la fede la faceva roteare e mi diceva " eh eh eh eh ??" come a dire presto sarai anche tu una donna rispettabile.Pure le colleghe che hanno convissuto, tutte. Semi estranei mi dicono " fai bene per tutelare Puffolo, che se lui ti lascia almeno....."E tante altre cose su questi toni.ho realizzato quindi che per il 95% delle mie conoscenze la convivenza è una serie B, che se sei donna e non appartieni legalmente a nessuno non sei nessuno e resti a dividerti il limbo con le amanti e le meretrici.Adesso vediamo da lunedì 4 cosa diranno, quando sarò sposata ma non ne indosserò il simbolo sociale: la fede. Figuriamoci se mi metto un anello per dire " certo gioia io sono sposata mica una sfigata che nessuno si piglia tzè ".In coda voglio dirvi che ho il massimo rispetto per chi si sposa e ci crede, per ci crede che sia la via corretta, per chi si mette un anello per dire io amo qualcuno e sono riamato; non ne ho per chi è così sfigato da aggrapparsi a 5 gr di oro.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Commenta