Magazine Arte

Ok Arte: cos’è la Ziggurat?

Creato il 16 giugno 2010 da Rimmel

Ok Arte: cos’è la Ziggurat?

Ziqqurat é un nome femminile assiro-babilonese costruito sulla radice zqr, che significa “costruire alto“.

Nota anche, secondo traduzioni fonetiche diverse, come ziggurat, ziqqurath, ziggurath, è la costruzione templare caratteristica delle religioni dell’area mesopotamica (sumera, babilonese e assira).

A causa della mancanza di pietre in Mesopotamia le ziqqurat venivano costruite con mattoni crudi e cotti, bitume che veniva usato come calce e come isolante e canne legate in fasci; si pensa che queste ultime contribuirono in modo sostanziale alla forma dei templi.

La ziggurat di UR è un gigantesco palazzo-tempio, serviva inoltre a proteggere la città dalle temute inondazioni, tramite le segnalazioni di una sentinella che vigilava sulla cima dell’edificio. Per garantire la solidità della struttura, erigevano i loro edifici su enormi terrapieni artificiali sovrapposti al suolo alluvionale.

Nei piani bassi erano situati probabilmente, botteghe e magazzini, seguiva il livello con gli appartamenti reali, le sale di rappresentanza  e di riunione.
Sul piano più alto sorgeva il santuario, con cella unica, nella quale si custodivano le statue degli dei e i sacerdoti svolgevano i riti più solenni.

Quando ancora non erano stata costruite le Piramidi, la ZIGGURAT di UR si elevava luminosa in cielo e sotto di essa scorreva placido l’Eufrate .Era usanza venerare la divinita’ ai piedi della Ziggurat per ricevere prosperita’ e ricchezza ogni primo giorno del mese.

Il Re Nabolide di Babilonia, spinto da un grande spirito archeologico fece effettuare delle ricerche, scoprendo che la Ziggurat era ben più antico di quanto si pensava e che fosse stato costruito in epoca ben più remota da popoli non conosciuti.

La ziggurat, torre-tempio mesopotamica, recava alla sommita’ una specie di dolmen detto Sarcu su cui come e’ stato decifrato da antichi disegni sumeri, si attendeva l’apparizione del Dio e si osservavano i fenomeni astrologici .


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Ok Arte: Giotto

    Giotto di Bondone nacque nel luglio del 1267 da una famiglia di contadini che, come molte altre, si era inurbata a Firenze e, secondo la tradizione letteraria,... Leggere il seguito

    Il 15 giugno 2010 da   Rimmel
    ARTE, CULTURA
  • Ok Arte: lo zodiaco nell’arte

    Lo zodiaco, o “ruota della vita” come lo conosciamo oggi, ha radici lontanissime nel tempo e nello spazio: le prime testimonianze figurative sono state trovate... Leggere il seguito

    Il 13 giugno 2010 da   Rimmel
    ARTE, CULTURA
  • Ok Arte: i segreti degli impressionisti

    L’impressionismo e le sue tecniche pittoriche Davanti ad un quadro impressionsita ci troviamo spesso ammirati e imbarazzati nel costatare quanto poco sappiam... Leggere il seguito

    Il 20 giugno 2010 da   Rimmel
    ARTE, CULTURA, PITTURA
  • Ok Arte: i segreti del Caravaggio

    Secondo Roberta Lapucci,studiosa dell’Università americana Saci di Firenze, il mago del pennello aveva trasformato il suo studio in una gigantesca camera... Leggere il seguito

    Il 18 luglio 2010 da   Rimmel
    ARTE, CULTURA
  • Ok arte vacanze: Civita di Bagnoregio

    Civita di Bagnoregio è un esempio di meraviglia unico nel suo genere. Unita al mondo da un lungo e stretto ponte, la “Città che muore“, ormai da tempo così... Leggere il seguito

    Il 18 luglio 2010 da   Rimmel
    ARTE, CULTURA
  • Gargaroz

    La trama (con parole mie): alla veneranda età di trentatrè anni suonati, il vecchio Ford si prende qualche giorno per farsi una gita in ospedale e farsi toglier... Leggere il seguito

    Il 09 novembre 2012 da   Misterjamesford
    CINEMA, CULTURA
  • 165° anno della nascita di Bram Stoker

    Chi segue il sito o il mio profilo sui social network sa che quest’anno, in occasione di halloween, ho offerto la possibilità di scaricare gratuitamente una... Leggere il seguito

    Il 08 novembre 2012 da   Fant
    CULTURA, FANTASY, LIBRI, SERIE TV

Commenta

Dossier Paperblog