Magazine Cucina

Parigi senza glutine: Thank you my deer

Da Gftl

Oggi Chiara di Baci di Dama Living gluten free ci porta alla scoperta di un altro angolo della sua Parigi senza glutine e in particolare andiamo in rue Saint Maur, nell’11 arrondissement, da Thank you my deer!

Thank you my deer è stato uno dei primi caffé 100% senza glutine ad aprire a Parigi circa tre anni fa. In effetti, nella ville lumière, il senza glutine è relativamente giovane ma promettente e buono.

Mi ricordo ancora della prima volta in cui sono entrata in questo piccolo ma delizioso caffé della Rue Saint Maur, una delle strade più lunghe di Parigi.

Jana e Sona, le due giovani fondatrici, mi hanno accolto con un gran sorriso e mi sono sentita subito a mio agio. Ero da poco arrivata in città, con una valigia e una pagina della mia vita tutta da scrivere. Trovare quell’accoglienza, quel calore per me è stato bello e importante. Da quell’incontro oggi posso dire che è nata anche una bella amicizia.

parigi senza glutine

parigi senza glutine

parigi senza glutine
Delizioso Banana bread
parigi senza glutine
Mr Muffin

Ogni volta che torno da Thank you my deer, per me è un vero piacere.

Jana adora il caffé e con il tempo ha imparato a farne di buono, il suo cappuccino è uno dei migliori della città secondo me.

Il cibo gluten free è cucinato fresco ogni giorno: si va dal pane di grano saraceno ai boccocini con noci o olive, al banana bread oppure il carrot cake, un vero must, dai cookies al cioccolato ai muffin con frutti di stagione, dalle madeleine di Giulia alla granola croccante, davvero buonissima.

Non mancano poi le novità che accompagnano le nuove stagioni che si succedono una dopo l’altra a passo svelto.

Oggi ne approfitto per far una piccola pausa nella mia giornata alquanto frenetica, mi siedo, prendo con piacere un cappuccino e una fetta di banana bread con gocce di cioccolato appena sfornato, delizioso!

Colgo l’occasione per fare una mini intervista a Jana e Giulia e farvi conoscere un poco meglio Thank you My deer.

parigi senza glutine
Jana e Giulia. Tutte le foto di questo articolo sono copyright Baci di Dama. Living gluten free

Inizio con Giulia che conosco da circa un anno. Giulia è celica e napoletana proprio come me e cuoca di professione e per passione! E’ arrivata a Parigi l’anno scorso per coronare il suo sogno di vivere in questa città. Sin dalla prima volta che è venuta qui all’età di 13 anni, il suo desiderio era chiaro nella sua mente: vivere alla parisienne.

Di Parigi Giulia ama la storia, la cultura, la tradizione gastronomica che le permette di imparare cose nuove. Non le piace la sporcizia (quanto la capisco…) e la vita frenetica, anche se, mi racconta, ha imparato come fare per fermarsi in mezzo al perenne trambusto di questa città, fare una bella pausa e poi ripartire con il piede giusto.

Giulia ama molto lavorare da Thank you my deer; per lei è un modo di far conoscere la sua cucina made in Italy e gluten free anche in Francia. La cucina a vista e aperta le permette di avere un contatto diretto con i clienti e di sapere subito cosa ne pensano di un piatto o di un dolce appena fatto. La sua ultima soddisfazione? Le madeleine! La sua prossima sfida? Una millefoglie senza glutine. Non vedo l’ora!

Ora è il turno di Jana. Da grande curiosa quale io sono le chiedo come ha visto cambiare Parigi nella sua nuova veste senza glutine durante questi ultimi tre anni.

Per Jana oggi è diventato piu facile reperire le materie prime per esempio, il fatto che ci sono piu caffé e ristoranti senza glutine ha reso l’accesso all’informazione verso questo tipo di alimentazione più facile e diretto. La conseguenza è stata che molte più persone si sono avvicinate al cibo senza glutine. I clienti del caffé restano principalmente habitués del quartiere anche se il brunch del sabato e della domenica ha molto successo e ci sono turisti e avventori che arrivano un poco dappertutto.

La sfida di Jana era quella di fare un ottimo pane gluten free e oggi i suoi clienti lo apprezzano molto al punto che Jana ne ha fatto anche un mix che vende al negozio e on line.

Ebbene si, anche se non abitate a Parigi ma avete voglia di assaggiare un pezzetto di Thank you my deer, potete trovare una selezione di prodotti disponibili su: www.thankyoumydeer.com/shop/

Chiedo ora a Jana se oggi avesse voglia di fare un altro mestiere. No, mi risponde, il gluten free è la sfida più bella che le potesse capitare di vivere (da notare che Jana non è né celica né intollerante al glutine, mangiare gluten free le piace davvero ed è una sua libera scelta).

Appuntamento allora al numero 112 della Rue Saint Maur. Vi aspettiamo!

parigi senza glutine
Il brunch di Thank you my deer
parigi senza glutine
Le foto del brunch sono copyright Thank you My deer

Thank you My deer

112 rue Saint Maur
75011 Paris
Tel.+33 (0)1 71 93 16 24
www.thankyoumydeer.com

Orari

Martedi – Venerdi
8.00 –18.00
Brunch
Sabato e Domenica
12.00 – 18.00
Chiuso il lunedi

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine