Magazine Attualità

Quando per applicare una legge servono decine di ministeri

Da Openblog

Il compito di adottare i decreti attuativi necessari per la piena implementazione delle leggi spetta a vari ministeri e agenzie. Spesso le norme più complesse richiedono l’intervento di numerosi attori extra-parlamentari. Vediamo i 15 testi su cui sono intervenuti almeno 8 dicasteri.
L’attuazione delle leggi spesso richiede l’intervento di molte istituzioni pubbliche, per lo più ministeri e agenzie. I decreti attuativi di 15 leggi fra quelle approvate da Monti, Letta e Renzi sono stati emanati da almeno 8 diversi soggetti istituzionali. Il record è della legge di stabilità 2015 (governo Renzi) i cui 63 provvedimenti attuativi sono stati promulgati da 15 diversi attori extraparlamentari. Per altre 4 normative se ne contano 13: decreto del fare (governo Letta), spending review II (governo Monti), legge di stabilità 2016 (governi Renzi), e il semplifica Italia (governo Monti). Tutti questi provvedimenti si possono classificare come omnibus in quanto toccano diversi settori e temi, ed è quindi naturale il coinvolgimento di numerose istituzioni.

Un altro modo di guardare la questione è quello di raggruppare i testi per tipologia. Le ultime 5 leggi di stabilità (dal 2013 al 2017) hanno richiesto in tutto 425 provvedimenti attuativi, una media di 85 ciascuna. Un lavoro che è ricaduto su una dozzina di attori extra-parlamentari, dai ministeri alle agenzie pubbliche. Discorso analogo per i tanti provvedimenti “simbolo” degli ultimi tre esecutivi. Salva Italia (Monti), destinazione Italia (Letta), sblocca Italia (Renzi) hanno totalizzato una media di 42,6 decreti attuativi ciascuno, con una ricaduta su circa 8 soggetti extra-parlamentari.

Il coinvolgimento di tanti attori extra parlamentari, per quanto necessario per la natura degli atti, rende più complesso sia applicare appieno le norme sia monitorare questa fase delicata.

Quando per applicare una legge servono decine di ministeri

Per approfondire:


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog