Magazine Curiosità

R- Corsaletto, Imprimatur; Paesi; Sbagliati; Rovinata; Canzone

Creato il 20 marzo 2017 da Chinalski

Corsalétto
Dal francese corselet, diminutivo di corset ‘corsetto’.
Sostantivo maschile.
1. Leggera corazza portata in passato dai fanti a protezione del petto; per estensione, soldato con tale armatura.
2. Indumento femminile alto dalla vita a sotto il seno, stringato davanti, portato sopra la camicia.
3. (zoologia) Primo segmento del torace di alcuni insetti, specialmente dei coleotteri.

Una (parola) giapponese a Roma

Imprimatur [impri’matur]
Voce latina; propriamente ‘si stampi’, terza persona singolare del congiuntivo presente passivo di imprimere ‘imprimere, stampare’.
Sostantivo maschile invariabile.
1. Formula con cui un tempo l’autorità civile e quella ecclesiastica autorizzavano la stampa di un libro obbligatoriamente sottoposto al loro giudizio; sopravvive nel diritto canonico, per le pubblicazioni di carattere religioso.
(estensione) L’autorizzazione stessa: ottenere l’imprimatur.
2. (figurato) Consenso, approvazione: l’articolo ha l’imprimatur del direttore.

Nomi di paesi, la parola

Solàre
Aggettivo.
1. Di, relativo al Sole.
2. (non comune) Ricco di luce: paesaggio solare.
(figurato) Chiaro, evidente: ragionamento solare.
(figurato) Positivo, ottimista: carattere solare.

Sostantivo maschile.
Settore tecnologico che si interessa dello sfruttamento dell’energia solare.

Lunàre
Dal latino lunare(m), derivato di luna ‘luna’.
Aggettivo.
Della Luna, relativo alla Luna.
Temperamento lunare: secondo gli astrologi, quello che risente degli influssi della Luna.

Solare e lunare sono di Giovanni Fracasso.

L’accento, questo sconosciuto

Si dice presàgo, e non prèsago.

Uomini sbagliati e parole

Corsétto
Dal francese corset, derivato del francese antico cors ‘corpo’.
Sostantivo maschile.
1. Corsaletto (nei significati 1 e 2).
2. Bustino femminile, per lo più in tessuto elastico.
Apparecchio ortopedico usato per la cura delle malattie della colonna vertebrale.

Etimologia errata.
Dal nome di Etienne Corset, (circa 1760-1832). Sarto militare francese nato a Strasburgo, imparò il suo mestiere preparando uniformi per le armate di Federico il grande di Prussia ma successivamente si trasferì a Parigi. Gli indumenti intimi irrigiditi e rinforzati con stecche da lui progettati servivano a mantenere l’aspetto degli ufficiali francesi un po’ avanti con gli anni. Fu imprigionato durante la rivoluzione francese ma successivamente liberato equipaggiò prima la cavalleria napoleonica e poi quella borbonica dopo la restaurazione.
Gli indumenti furono successivamente riadattati da altri per l’uso femminile.

Uomini e parole rovinate

TAREG AZIZ
Reggiseno partenopeo usatissimo in Iraq fino a pochi giorni fa.

Un grandissimo uomo rovinato da Riccardo [Tareq Aziz è stato un politico iracheno, N.d.C.].

La Canzone Settimanale Enigmistica

Era la ventinovesima canzone, e queste sono le vostre risposte: Alberto Cacciari (5+5), Giuly (5+4), Fermassimo (5+3), M.Fisk (5+2), Alby (5+1), BettyBlu (5).
Possiamo procedere con la trentesima canzone, potete giocare fino a mercoledì 22 marzo.

Cambiamento di sesso (8 1 6 8)


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine