Magazine Economia

Rinegoziazione mutuo: Rimutuo Credem

Creato il 12 maggio 2011 da Mutuonews

rinegoziare il mutuo

Il gruppo bancario credito emiliano è la prima banca ad offrire la rinegoziazione di un mutuo attualmente in corso presso un’altra banca, con l’opzione rimuto Credem. Questa operazione viene definita ‘surrogazione ipotecaria’, e permette di risparmiare denaro con la scelta di un mutuo con rata mensile inferiore: in questo modo esiste un risparmio sul costo dell’intera operazione di mutuo. In poche parole si tratta si cambiare banca per pagare meno la rata del mutuo.

Non ci sono spese di istruttoria o di perizia tecnica per fa’affrontare questo importante passo, chiamato rimuto Credem.

Si tratta di una offerta che il gruppo bancario credito emiliano rivolge verso finanziamenti stipulati per l’acquisto prima casa, e solo se si tratta di nuovi clienti. Le caratteristiche del rimuto Credem sono una durata minima di dieci anni, e una durata massima di trenta. L’importo massimo finanziabile è di 50mila euro o pari all’ottanta per cento del valore della casa ipotecata. Ideale per l’acquisto della prima casa.

On ci sono dunque spese accessorie per iniziare questa procedura; basta recarsi in una filiale Credem e fare richiesta di una sostituzione del mutuo in corso. Verranno proposte diverse varianti, tra cui il rimuto casa switch, o il rimuto casa fissa e durata variabile. Oppure il rimuto tasso fisso o il rimuto tasso variabile; esiste anche la tipologia rimuto varia il fisso.

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Commenta