Magazine Cucina

Risotto al nero di seppia e gamberetti

Da Juno82
IMG_6223
IMG_6216
Questo primo è particolarmente indicato per i nostalgici delle appena trascorse vacanze estive. Alzi la mano chi non ripartirebbe immediatamente!! Io personalmente non me lo farei dire due volte.. penso che potrei preparare la valigia a tempo record e mi tufferei a capofitto per una nuova vacanza! In realtà forse è meglio che io smetta di sognare a occhi aperti e riprenda seriamente in mano i mille impegni della vita di tutti i giorni. Fortunatamente posso ancora godermi qualche giorno di ferie e riabituarmi lentamente! La cosa che più mi rende nervosa è tutto questo gran caldo che, oltre ad essere terribilmente fastidioso, mi impedisce di cucinare come vorrei. Ogni giorno preparare un piatto risulta essere una sfida più complessa del solito. Ovviamente di accendere il forno non se ne parla..la tentazione c'è e non vi sto a raccontare della quantità esagerata di ricette che sto tenendo da parte per i giorni più freschi! Per questa volta però non ho saputo resistere alla malsana tentazione di mettermi ai fornelli per poter infine assaporare questo risotto delizioso con un delicato profumo (e sapore!) di mare. Io ho utilizzato degli squisiti gamberetti, ma vi consiglio enormemente di provarlo con delle ottime e freschissime mazzancolle!! Sarà ancora più buono! Per 2 persone.
IMG_6227
IMG_6237
IMG_6221
IMG_6220
Ingredienti
180 gr di riso Carnaroli Margara
1 sacchetto di nero di seppia
1 cucchiaino di Verdurine Mutti (a piacere, sostituibile eventualmente con del concentrato di pomodoro)
750 ml di brodo di pesce (o di vegetale, se preferite)
250 gr di gamberetti
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 noce di burro
1/2 cipolla grande
1 bicchiere di vino bianco
prezzemolo tritato a piacere
Preparazione
Tritate finemente la cipolla. In una pentola fate scaldare l'olio e una noce di burro e tuffateci la cipolla triatat per farla imbiondire. Aggiungete quindi il riso e mescolate per farlo tostare. Spruzzate con del vino bianco e lasciate evaporare. Abbassate lievemente la fiamma e coprite con il brodo di pesce. Lasciate cuocere per 15-20 minuti, aggiungendo il nero di seppia circa a metà cottura. Nel frattempo tuffate per un paio di minuti (non di più!) i gamberetti puliti e sgusciati in acqua bollente precedentemente salata. Non appena il riso sarà pronto aggiungete un cucchiaio di salsa di pomodoro "Verdurine" (sostituibile eventualmente con del concentrato di pomodoro) e togliete dal fuoco. Aggiungete i gamberetti, tenendone qualcuno da parte per decorare. Completate con prezzemolo tritato a piacere.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Commenta