Magazine Cucina

Sangria blanca alle pesche e rosmarino

Da Lagreg

Estate chiama allegria e allegria chiama sangria! Che sia la tanto attesa festa in riva al mare o la scampagnata al fiume, oppure l’irrinunciabile sbraciolata tra amici, cosa c’è di più bello che godersi la spensieratezza di queste lunghissime serate in compagnia sorseggiando un bicchiere di nettare zuccherino!

Che poi la testa parta in quattro e quattr’otto è scontato ma per fortuna c’è sempre l’amica che non beve e che ti riaccompagna tranquilla a casa e che, se è veramente amica, ti concede addirittura il bicchierino in più 😉

Sangria blanca alle pesche e rosmarino

Sangria blanca alle pesche e rosmarino

Non amo la sangria super-alcolica che tante volte si trova in giro, quasi il vino si dovesse ‘annacquare’ per forza con gin, rum e vodka. Per me la tradizione va rispettata e una ricetta/preparazione, per poter vantare ancora il suo nome, deve restare tale nella sua essenza. Pertanto la formula deve restare invariata….. SANGRIA = vino, frutta, zucchero, spezie.

Che poi i manuali la vogliano ROSSA ed io scelga la variante BLANCA è un’altra questione.

Sangria blanca alle pesche e rosmarino

Sangria blanca alle pesche e rosmarino

Diciamo che amo il ton-sur-ton…e la pesca piatta bianca e l’a(c)qua dolce di elicriso con la sua nota delicata di liquerizia li ho visti bene con un vino bianco piuttosto che con il classico Sangiovese. Ho anche messo dei rametti di rosmarino che si abbina alla perfezione con le pesche.

Se, al mio contrario, siete super classici e preferite la versione roja potete sempre preparare la Sangria di Zulma che ho condiviso un paio di estati fà qui nel blog e che vi farà fare certamente bella figura con i vostri ospiti.

Sangria blanca alle pesche e rosmarino

Sangria blanca alle pesche e rosmarino

SANGRIA BLANCA CON PESCHE E ROSMARINO

  • una bottiglia di Vermentino di Sardegna
  • 7.5 cl di a(c)qua dolce di elicriso
  • 3 pesche bianche piatte
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 3 rametti di rosmarino
  • 1/2 limone

Tagliamo le pesche a cubetti e mettiamo in una ciotola con alcuni aghetti di rosmarino, il limone tagliato a piccoli pezzi, lo zucchero e l’a(c)qua dolce di elicriso. Lasciamo macerare per un’ora circa.

Trascorso questo tempo versiamo in una caraffa e aggiungiamo il vino bianco.

Regoliamo la parte zuccherina e riponiamo in frigo per qualche ora fino al momento del servizio.

Cheerios!


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog