Magazine Cultura

The Secret 1 - Il fattore Cigno Nero

Creato il 05 aprile 2011 da Mikdarko
In un mondo in cui la Verità è sempre più nascosta, inarrivabile e mescolata insieme a tante falsità, in cui si nasconde dietro messaggi subliminali nelle storie, nelle gesta e nelle leggende, nei media e nei politici, nell’arte e nella stessa storia, ecco “The Secret”, una storia a fumetti che come tutte le leggende nasconde una Verità importante, un Cigno Nero imprevisto che può destabilizzare tutte le nostre convinzioni e farci ricredere sulla realtà di tutti i giorni.
The Secret 1 - Il fattore Cigno Nero
Il primo numero di questa avventura si intitola “Il Fattore Cigno Nero”, termine che delinea l’idea per cui un singolo evento imprevisto può destabilizzare le più radicate certezze: così come è capitato agli esploratori europei arrivati in Australia, quando hanno scoperto una differente versione cromatica del pennuto acquatico, così è successo l’11 settembre 2001, quando due dei grattacieli più sorvegliati e sicuri al mondo, simboli imperiosi del sistema occidentale, crollarono in seguito ad un attentato terroristico.
Da qui inizia la storia dei due protagonisti Adam e Soul, il primo scampato miracolosamente all’attentato di New York, l’altra peritaci e tornata misteriosamente dall’inferno, più di qualche anno dopo, comparendo inspiegabilmente nello stesso posto dove scomparì. Come non bastasse la ragazza sembra essere riapparsa “diversa” e il nostro protagonista si ritroverà a doverla inseguire in un viaggio allucinante.
Di seguito è riportata la storia integrale di questo spettacolare primo albo che preannuncia un evolversi a dir poco originale e degno sicuramente di una originalissima trasposizione cinematografia ... se non lo avete ancora acquistato vi consiglio di andarlo a comprare, ma sicuramente dopo questa lettura sarete "costretti" a farlo negli otto mesi avvenire.

IL FATTORE CIGNO NERO Nelle prime pagine del fumetto vediamo un amministratore di una qualche azienda con sede nel World Trade Center di New York, esporre in un assemblea il “Fattore Cigno Nero”: 
"per sopravvivere nella società del futuro dobbiamo imparare che un singolo evento imprevisto è sufficiente ad invalidare tutte le nostre sicurezze." 
Parallelamente, sempre nelle Torri Gemelle, Adam insegue la sua Soul dopo un evidente litigio per il quale la ragazza gli rinfaccia di “disporre la propria vita a suo piacimento”.  Ed ecco il volo American Airlines 11. Sono le alle 8:46 dell’11 settembre del 2001.  Adam rimane impotente di fronte lo schianto dell’aereo… il cigno nero. 
Stonehenge, dopo 10 anni da quell’evento.  È notte fonda e una giovane donna viene sgozzata da tre uomini mascherati proprio al centro di un Crop Circle, presumibilmente comparso la notte stessa.  Il mandante, un uomo distinto conosciuto come Cappellano Belial, si congratula con gli assassini nonostante uno dei tre, Travis, toltosi la maschera è dispiaciuto per tale azione. Ma il Cappellano sembra lo stia ricattando: “Preferisci che la tua bambina continui a fare quei brutti sogni?” 
La scena si sposta quindi nel giardino di una scuola. Una bimba di nome Sophia (figlia di Travis), di circa 10 anni, ha in mano un bruco e per questo alcuni ragazzi la scherniscono.  Ma sotto gli occhi attoniti di tutti dalle mani di Sophia fuoriesce una incantevole farfalla. 
Sergente Adam Mack, a dieci anni di distanza dall’incubo in cui perse la sua amata Soul Egli è miracolosamente sopravvissuto all'impatto, ma adesso ha a che fare con un pineocitoma, una piccola massa tumorale situata nel cervello in prossimità della ghiandola pineale. Forse sviluppata a causa di qualche sostanza tossica assorbita durante l’esplosione, la stessa roba che probabilmente gli ha provocato un eterocromia (diversa colorazione dell’iride degli occhi).  Altro suo “piccolo” problema è la presenza nella sua testa di una strana voce con la quale Adam, suo malgrado, riesce persino a comunicre.
“non ti piace ascoltarmi Adam? Un tempo quelli come erano importanti, li chiamavano Uditori… […] una Voce Divina che si rilevava nelle antiche teocrazie attraverso profeti e sacerdoti […]” 
Ma Adam riesce a zittirla prendendo alcuni psicofarmaci. 
Manhattan, New York, inaugurazione a Ground Zero del nuovissimo grattacielo il Freedom Tower.  In memoria delle 2.974 vittime il presidente degli USA Barak Obama, conclude il suo discorso, nonostante all’esterno moltissimi fanatici sostengono che l’intera vicenda è stata ben architettata dal governo americano che avrebbe fatto crollare le torri con dell’esplosivo e distrutto parte del Pentagono con un missile, pur di trovare un prestesto per attaccare l’Afghanistan
Il Presidente, al termine, entrando in un bagno ha una bella sopresa: dal nulla ecco che compare Soul. 
La sua apparizione altrove, nel caravan dello Space Circus, è avvertita da una medium
Gli agenti di sorveglianza del Presidente tentano di catturarla ma invano; la ragazza sembra possedere delle eccezionali doti atletiche che le permettono di schivare ed atterrare facilmente le guardie. 
Stranamente intervengono anche alcuni agenti della NSA (Guardia Nazionale) che evidentemente sono a conoscenza della strana anomalia. Ma nel momento della cattura, Soul scompare evocando un lampo di luce che genera a sua volta un potentissimo vuoto d’aria. 
Soul si materializza in un convento dove delle suore le vanno in soccorso: “Sarà un Angelo del Signore?”  Ma una monaca bisbiglia: “No! È un demonio scappato dall’inferno.” 
Stonehenge, luogo del crimine. Ritrovamento della vittima.  L’ispettore Graham e l’agente Memphis concludono che questa è la seconda vittima di quello che può definirsi il Serial Killer dei cerchi nel grano e sospettano che questo possa nascondersi all’interno Circlemakers, un gruppo di attivisti artisti del grano con a capo un santone e tanta simbologia nel loro credo.  Graham decide di infiltrare nel gruppo e quindi riscattare il Sergente Mack ora relegato alle intercettazioni dopo aver spaccato la faccia ad un collega.  Ma Menphis non sembra essere d’accordo: “Quel tipo è matto proprio come lo era sua madre… quella donna diceva di vedere i folletti!” 
Nel frattempo Adam durante una intercettazione riceve un messaggio radio: “Adam, svegliati…lei è tornata.” Poi gli viene detto di controllare l’email e vede la notizia e le foto di Soul che tenta di sfuggire alle guardie. Adam crede che si tratti di uno scherzo e di qualche video-montaggio. 
Graham e Memphis raggiungono Adam e gli parlano del nuovo incarico: le vittime sono Hope Dawn e CoscienceWakefiel
Egli è stato scelto dato che tempo fa ebbe a che fare con i “dischi volanti” infatti un notte trovò la figlia di Travis Rebirth sola al centro della strada a 30 km da casa.  La piccola Sophia era in evidente stato di shock, scalza e in pigiama e del sangue che le fuoriusciva dal naso.  Adam e Travis si conobbero in ospedale, quest’ultimo era spesso in TV per parlare di alieni e dischi volanti e Adam, per sdrammatizzare, ironizzo ipotizzando che forse furono gli alieni ad aver rapito sua figlia. 
Ora Trevis è considerato il guru di una nuova religione che mette gli alieni al posto di Dio.  Egli pubblicò anche un libro “Our Brothers from beyond” in cui parla persino di Adam e di come lo ispirò sulla teoria del rapimento di Sophia da parte di forze aliene. 
Adam e Travis si incontrano. Il dottore gli parla dei rapimenti alieni: cicatrici inspiegabili, strani sogni, improvvise sparizioni e riapparizioni, sangue dal naso, microscopici oggetti di origine sconosciuta impiantati nel corpo…  Nonostante questo le entità, a detta di Travis, ci amano. Fanno ciò solo per proteggerci da noi stessi e dalla nostra follia suicida. Hanno bisogno di studiarci per verificare ciclicamente il nostro stato di salute. 
“Presto si mostreranno al mondo intero, vedrai... e gli esseri umani potranno guardare negli occhi il loro Creatore.” 
Adam chiede informazioni sui Crop Circle. Travis gli mostra un antico giornale del 1678 in cui è disegnato un “diavolo mietitore” che falcia il grano formando dei cerchi.  Successivamente una vecchia signora si avvicina loro per parlargli dello Spirito del Grano
“Anticamente, nel mietitore che falciava l’ultima spiga, si trasferiva l’essenza dello spirito del grano … per questo il malcapitato veniva sacrificato in un rito propiziatorio di fertilità, per assicurarsi che l’anno seguente il grano sarebbe tornato a nascere…” 
Nel frattempo nel giardino di un manicomio un paziente riceve da una piccola scimmietta di nome Semiase un bigliettino.  Lui è Conrad Malcor è astutamente finge di prendere alcuni psicofarmaci contro gli incubi.  Legge quindi la lettera segreta: 
“il sacro calice è tornato e il primo uomo uscirà dal suo sonno. Gli intrusi hanno i giorni contati."
Adam, sotto indicazione di Travis, raggiunge il bar di raduno degli Artisti del Grano.  Lì conosce Malachia un uomo enorme con lunghi rasta e vestito da prete. 
“Ricordati la prima cosa, per iniziare ad aprire gli occhi è capire che sei nato schiavo”.  
“Questo mondo è una beffa, un complesso inganno ordito dalle onnipotenti intelligenze che ci controllano …”  
“Romanzi, film, l’arte in genere è piena di questi messaggi mandati spesso inconsapevolmente adgli autori… e come se ci fosse una coscienza superiore che cerca di svelarci la vera natura del mondo attraverso l’immaginazione.”  
“Chi cerca, non smetterà di cercare finché non avrà trovato. Quando avrà trovato, si turberà. Quando sarà turbato, si meraviglierà e regnerà su tutte le cose.” (Vangelo di Tommaso). 
La discussione viene interrotta dall’arrivo del santone Eltjo Haselhonn che si propone di guidare i presenti nella realizzazione di un Cerchio. 
Durante la preparazione il santone dice: 
“L’uomo ha dimenticato di essere intimamente connesso al pianeta e i cerchi servono proprio a risvegliare la sua anima sopita …” 
Poi Eltjo allude ai due omicidi dicendo che le donne uccise non avevano nulla a che fare con loro, ma l’unica colpa stava nel nome che portavano … 
“Se le nostre sono preghiere tracciate nel grano, il sangue degli omicidi riapre la ferita come un esorcismo al rovescio. Sono gli ultimi colpi di coda dell’Antico Serpente. Ha paura e tenta il tutto per tutto rischiando di farsi smascherare. Non dobbiamo temere, questa è l’età della ribellione.” 
Una volta concluso il cerchio, arrivano gli elicotteri della polizia. Durante la fuga Malachia rivela ad Adam che gli omicidi sono dei Delitti Rituali compiuti da un organizzazione criminale che da secoli, in segreto, controllo il pianeta. Molti li hanno chiamati Illuminati, Sinarchia, il Gruppo, il Governo Ombra, ma loro lo chiamano Il Cenacolo della Salamandra: 
“Una società segreta che ci controlla dall’inizio del tempo e che custodisce le chiavi della nostra prigione.”
“L’universo funziona attraverso sincronismi che non possiamo minimamente comprendere, ma la vicenda della tua ragazza è legata da un sottile filo rosso con questi omicidi.” 
Malachia riesce a scappare rivelando ad Adam che avrebbe trovato le risposte allo Space Circus
Stremato Adam torna a casa e guardando un video della trasmissione di Travis in cui spiega che i rapimenti alieni non lasciamo memorie coscienti perché sostituite da Ricordi di Copertua (una sorta di meccanismo di difesa inconscia), il protagonista sprofonda in un sogno o forse un ricordo, un episodio della sua vita in cui da piccolo il suo cane lo attirò fuori abbaiando contro una mantide religiosa. Dopodiché un una fortissima luce nel cielo. 
In prigione Eltjo parla con un altro detenuto della sua fonte di ispirazione: i suoi ultimi disegni provengono da una sua alunna, Sophia che li ha descritti come “i pensieri buoni della Terra”
Mattino seguente.  Adam viene svegliato da Lizbeth, sua moglie, conosciuta 10 anni prima, dopo esser uscito dalla convalescenza in ospedale.  Lei è stufa di quel trentenne fallito, alcolizzato, violento e attaccato ancora ai ricordi di Soul e quindi decide di lasciarlo. Ma proprio in questa occasione che Adam “accidentalmente” trova nella posta un biglietto del circo Space Circus. 
Flashback.  Adam e Soul tempo addietro andarono proprio in quel circo e in quell’occasione entrambi si fecero tatuare sul polso un simbolo il “Vesica Piscis”, due cerchi che si intersecano e che rappresentano il mondo invisibile e quello materiale. 
Nel frattempo Trevis raggiunge la villa del Cappellano Belial. Quest’ultimo dice che ormai tutto è pronto per l’Abbraccio e che le nuove generazioni sono ormai pronte. Poi Belial mostra il nuovo cropcircles creato dagli artisti del grano e quindi la rapida necessità di esorcizzarlo sacrificando un’altra vittima. 
Alla disapprovazione di Travis, il cappellano gli ricorda che il suo successo è dipeso da lui e inoltre egli diventerà la guida spirituale del nuovo culto mondiale in attesa del Grande Giorno. Infine gli ricorda di come ha eliminato le sofferenze di sua figlia Sophia. 
Adam è dinanzi la tomba di Soul nella villa dei Sewell.  Dopo aver lasciato una rosa e aver riletto una lettera scritta dalla ragazza, ecco arrivare la madre di Soul, Rose, in evidente collera per la presenza dell’uomo, colpevole della tragica sorte della figlia. 
Un altro flashback. A seguito della morte di sua moglie, Travis nota che sua figlia Sophia è preda di brutti sogni e la incoraggia consigliandola di creare un immaginario, uno scudo invisibile.  Ma Travis scopre che le origini di quei sogni erano dovuti a degli omini che vengono a prendere di notte Sophia.  Con prove alla mano Travis raggiunge la residenza di Belial. Gli mostra la veridicità dell’esistenza del Cenacolo l’antica organizzazione segreta. Gli parla degli alieni e di come questi trattano il nostro pianeta alla stregua di un allevamento, di cui Belial e il custode.  Ma lui pur di allontanare quelle creature da sua figlia è disposto a tacere ed a ubbidire ciecamente all'organizzazione.  A quel punto Belial racconta che molti secoli prima gli uomini sulla Terra vivevano in armonia con il pianeta … poi è arrivata la Salamandra.  Insieme agli spiriti dell’aria, come venivano chiamati un tempo, hanno creato il mondo che conosciamo, pieno di forze oscure. Queste creature però donano immenso potere a chi le serve, chiedendo in cambio solo un po’ di collaborazione.  Da quel momento Belial utilizzo Trevis, i suoi programmi e i suoi libri, per veicolare la sua versione dei fatti: 
“L’umanità non deve aver paura dei visitatori, ma accoglierli come salvatori e lei ci aiuterà a preparare l’Abbraccio tra le nostre civiltà … un abbraccio mortale.” 
Adam si trova nello Space Circus e a fine spettacolo ha un incontro-scontro con Malachia ed altri suoi amici tra cui Leonard che con una semplice presa sulla spalla riesce ad immobilizzarlo.  Dopo averlo legato ad una sedia, uno dei 4 completa il tatuaggio del Vesica Piscis, fatto tempo addietro, sul polso: aggiungendo una specie di fulmini intorno al cerchio.  Il tatuatore si chiama Lucien e gli spiega che tramite il tatuaggio gli sta iniettato un inibitore sintetizzato dal Dottor Conrad Malcor che ha il compito di creare delle interferenze negli “impianti” di Adam. 
“Per dirla semoplice, stai guidando una Ferrari, ma ti hanno messo un blocco all’acceleratore … e noi cerchiamo di rimuoverlo.” 
Inoltre Lucien spiega che è stato lui ad inviare il messaggio radio e l’email per avvisarlo di Soul.  Egli è un chimico collaboratore del dottor Malcor che per anni ha portato avanti complesse ricerche sulle interferenze aliene.  Leonard aggiunge che oltre ad Adam e Soul, è da anni che lo Space Circus eseguono questa vaccinazione di massa tramite i tatuaggi.  Segue Malachia che parla di una mutazione della razza umana cominciata nei primi nati degli anni ’80 
“[...] quando hanno iniziato a nascere bambini con un livello di consapevolezza maggiore … più evoluti … gli Indaco. Chiamati così per il colore della loro aura, sono guerrieri spirituali capaci di distruggere il vecchio sistema.” 
Malachia, inoltre parla anche di un'altra generazione successiva alla loro, ossia i bambini Cristallo e Starseed, dotati di straordinarie capacità… i prossimi gradini dell’evoluzione umana.  Ma ai carcerieri questa novità non piace, per questo utilizzano diverse armi per inibire la trasformazione: per primo l’utilizzo di armi psicologiche come la paura, enormemente amplificata dai mass media, in seconda battuta l’alcol, le droghe e gli psicofarmaci, buoni solo a narcotizzare l’anima ed infine la nanotecnologia, con microchip di interferenza per soggetti più importanti.  Proprio quest’ultimo è ciò che è stato impiantato nel cervello di Adam: un chip emozionale, installato in prossimità della ghiandola pineale, capace di scatenare crisi d’ansia, depressioni e attacchi di panico… un sistema in grado di tappare le ali. 
Non potendo rimuovere il chip, Luciel è in grado di mandarlo in avaria collegando, tramite un dispositivo, il cervello di Adam  con quello di un'anziana donna apparentemente in stato catalettico: la medium che aveva percepito l’arrivo di Soul qualche giorni prima.  Così facendo Adam inizia un viaggio all'interno della propria mente. 
“In te si trova occulto il tesoro degli dei. Oh uomo, conosci te stesso e conoscerai l’universo e gli dei.” (Oracolo di Delfi). 
Un giovanissimo Adam si trova in una jungla, proiezione della sua mente.  Ed ecco ricomparire la Voce che gli spiega il perché del suo aspetto fanciullesco. 
“Crescendo si dimentica come eravamo “Grandi” da bambini. Come erano meravigliosi i nostri sogni, le nostre idee. Crediamo di crescere, ma in realtà rimpiccioliamo e finiamo per diventare quello che gli Altri vogliono.” 
Compare la piccola Sophia che gli mostra l’implicazione del padre negli omicidi, ma lo prega di salvarlo poiché Travis vuole solo proteggerla da quelli che vogliono mangiarle l’anima.  Ad un tratto ecco comparire una gigantesca mantide religiosa. La Voce per aiutarlo gli chiede di dargli una forma e così ecco che compare sottoforma di un cane, un piccolo carlino, con il quale riescono ad abbattere l’insetto.  Il carlino/voce spiega che la bimba non era un illusione bensì un tentativo di contatto telepatico o una risonanza dei loro impianti emotivi. Ma ora il loro obiettivo è quello di trovare proprio il suo impianto. 
Nel tragitto il carlino, ossia Virgilio, si identifica come uno Spirito Guida o, da un punto di vista scientifico, 
“una funzione superiore dell’Io, una estensione delle tue capacità di intuizione, di immaginazione e di orientamento in dimensioni atemporali”. 
I due, in una grotta trovano finalmente il microchip che in quella realtà onirica ha le fattezze di mostro stile larva di Alien, attaccato ad un gigantesco occhio. Ma Adam riesce a staccare l’essere mostruoso ritornando dolorosamente alla realtà. 
Lucien racconta ad Adam che un tempo Travis Rebirth apparteneva al loro gruppo. Sua moglie Faith subiva delle “visite notturne” da parte di di entità aliene e fu in quelle occasioni che conobbe il dottor Malcor.  Egli tentò di liberarla cercando di disattivare gli impianti con delle sostanze chimiche, ma la sua ricerca era agli inizi. Per questo, quando a Faith fu diagnosticato un cancro al cervello, Travis accuso Malcor di averla usata come cavia umana… ma Faith non morì per quel male, il quale era evidentemente un impianto, bensì si suicidò.  Inoltre i rapimenti sono ereditari, quindi ora la stessa sorte stava accadendo a Sophia la quale ha lo stesso chip alla ghiandola pineale…. per gli antichi il terzo occhio che collega l’uomo al piano astrale. 
Stonehenge. Belial assieme ai suoi tre scagnozzi sono pronti per ripetere il rito: 
“se i cerchi nel grado sono simboli che parlano al cuore dell’uomo per risvegliarlo dal suo sonno millenario, noi dobbiamo renderli muti attraverso altri simboli.” 
Ecco perché le vittime sono state scelte il base al loro nome: Hope (speranza) e Coscience (coscienza). Con la stessa logica avrebbero scelto la loro prossima vittima sacrificale: Sophia Rebirth (la rinascita della sapienza). 
"L’anima di Sophia è speciale, lei è una bambina Cristallo, l’avamposto dell’evoluzione umana."  
“Queste creature sono connesse al pianeta, alla Matrice dell’universo, per questo alcuni di loro hanno sviluppato dei piccoli “poteri”. 
Stanno imparando a fara dei Miracoli. Per questo il loro DNA speciale è molto apprezzato da quelli lassù in alto… 
Questi mocciosi, possono vedere oltre le sbarre che per secoli vi hanno imprigionato la mente e sono qui per preparare l’evasione. Per questo vanno controllati e spaventati. Quando taglieremo la gola a Sophia sarà come averli sgozzati tutti.” 
Belial vuole fare di Trevis il nuovo Abramo facendogli uccidere sua figlia, la Sapienza, loro antica nemica.  Trevis tenta di ribellarsi ma è solo con l’arrivo tempestivo di Adam che padre e figlia riescono a scappare. In questa occasione, Sophia riesce persino a fermare con la mente i proiettili, credendo forse di utilizzare il suo Scudo Invisibile, che la proteggeva dagli incubi. 
Adam viene ferito ad una spalla e atterrato da uno scagnozzo. Travis viene colpito con il pugnale da Belial il quale, infine, riesce a tagliare la gola della piccola Sophia… le spighe di grano intorno la ragazzina appassiscono. 
Solo l’arrivo del gruppo degli Space Circus riesce a salvare la vita di Adam. 
“La nostra lotta non è contro la carne e il sangue, ma contro i principati e i potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebre, contro gli spiriti del male sparsi nell’aria.” (Lettera agli Efesini). 
Così Adam e i suoi nuovi amici fuggono con un furgone per raggiungere il dottor Malcor rinchiuso in un manicomio.
“I cerchi nel grano sono i sogni della Madre Terra, [...] ma questa notte i sogni si sono trasformati in incubi.  
Le cose non sono mai come sembrano. Ci illudiamo di comprendere il mondo intorno a noi, ma in realtà ne vediamo solo l’aspetto esteriore… 
Anch’io ero così, ero esattamente come te. Credevo negli esseri umani, nella legge, credevo ai telegiornali e ai libri di storia. 
Poi un giorno, un evento inaspettato si abbatte improvvisamente sulla tua vita trasformandola in qualcosa di impensabile. A quel punto, l’unico modo che hai di sopravvivere in un mondo impazzito, è diventare a tua volta un piccolo imprevedibile Cigno Nero.  
Il mio nome è Adam Mack e questa è la storia di un tizio ordinario, al quale è successo improvvisamente qualcosa di straordinario.”



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Commenta