Magazine Informatica

Tutto sui Droni: Come funzionano, quali sono i migliori Droni in circolazione, usi e regolamentazione

Creato il 07 aprile 2014 da Riccardo Conti @YourLifeUpdated

Nel seguente approfondimento cercheremo di capire cosa sono i droni, a che servono e se sono necessarie speciali autorizzazioni per utilizzarli.

parrot ar drone Tutto sui Droni: Come funzionano, quali sono i migliori Droni in circolazione, usi e regolamentazione

Cosa sono i droni

Iniziamo con dare la definizione della parola Drone, che altro non è il nome comune per definire una speciale categoria di oggetti volanti conosciuti come Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR) senza l’utilizzo di un pilota a bordo e comandato con un radiocomando a distanza. Intravisti addirittura nella Prima Guerra Mondiale negli anni 2000 hanno subito un notevole successo grazie alla produzione di alcuni prodotti consumer dal prezzo basso. Sul mercato esistono 3 diversi tipi di Drone:

  • Struttura ad eliche Il classico Drone con una o più eliche montate su bracci estraibili che fanno diventare il Drone una specie di elicottero con notevole maneggevolezza nel cambio si direzione e con la capacità di volare in direzione obliqua.DJI Phantom with GoPro HERO Tutto sui Droni: Come funzionano, quali sono i migliori Droni in circolazione, usi e regolamentazione
  • Struttura Planare Sono simili ad aeroplani e non sono dotati di eliche ma di grandi ali e vengono utilizzati su piccole distanze poichè sfruttano le correnti e i flussi d’aria.
  • Ibridi L’ultima categoria è l’unione di un Drone volante ma che è in grado anche di muoversi sul terreno grazie alla presenza di due o quattro ruote motrici.

Modelli droni consumer più diffusi

Oltre ai super costosi e sofisticati Droni per uso militare negli ultimi anni si stanno diffondendo i Droni ad uso civile che costano molto meno rispetto a quelli militari con prezzi che partono da poche centinaia di euro fino a diverse migliaia di euro in base alle caratteristiche e alla resistenza di questi modelli. A tal proposito abbiamo selezionato una alcuni dei modelli più economici ma di ottima qualità:

  • Parrot AR Drone 2.0 Non potevamo non iniziare dal Drone più economico. Infatti il dispositivo commercializzato da Parrot oltre ad essere molto leggero  ha anche una fotocamera anteriore capace di registrare video con risoluzione  a 720p e si può trovare da circa 250 euro fino ad oltre 500 per le versioni più accessoriate. Inoltre Parrot nel 2014 presenterà due nuovi Drone, Jumping Sumo e MiniDrone, due ibridi dotati di ruote e capaci di saltare.
  • DJI Phantom GPS Drone Tra tutti i Drone economici, quello prodotto da DJI è il più interessante perchè è molto accessoriato e permette di collegare l’action camera per eccellenza, la GoPro per riprese davvero incredibili. Tutti i velivoli della linea Phantom si caratterizzano per le elevate prestazioni, che li rendono capaci di operare in un raggio di 300 metri dal radiocomando, il tutto monitorato via GPS. I prezzi sono più elevati del Parrot, partono da circa 540 euro fino ad oltre 1100 euro. Tutto sui Droni: Come funzionano, quali sono i migliori Droni in circolazione, usi e regolamentazione
  • Lehmann LA100 GoProne Drone E’ un Drone professionale a planare, capace di salire fino a 100 metri in pochi secondi, dato il corpo superleggero, dotato anche di una videocamera GoPro ma che ha un prezzo a partire da circa 1000 euro.
  • Hubsan X4 H107 Dispositivo perfetto per iniziare a prendere dimestichezza con la guida di un Drone. Infatti questo modello non permette di registrare Video ma il prezzo di circa 40 euro è allettante per iniziare ad allenarsi.
  • Walkera QR Infra X Smart Drone Primo Drone dotato di CAS, Crash Avoidance System, rete di sensori di posizione e all’infrarosso che impedisce lo scontro con ostacoli o la perdita improvvisa di quota. Prezzo di soli 169 dollari (circa 130 euro).
  • Storm Drone FF Flying Platform Ottima alternativa ai più conosciuti, al prezzo di 359 dollari, meno di 300 euro, potete portarvi a casa un ottimo Drone super accessoriato con guaine di gomma per atterraggi morbidi, attacco per videocamere GoPro e una serie di LED inferiori per individuare il velivolo anche di notte.

Usi e regolamentazioni per i droni

I Droni sono fighi da utilizzare ma siccome permettono di esplorare zone inaccessibili ed invalicabili, nonché andare a ledere la privacy è bene informarsi prima sui problemi che si possono incorrere nell’utilizzo di questi Droni. L’utilizzo è vietato in modo da non intralciare il traffico aereo o non interferire con gli strumenti di posizionamento come ad esempio i radar e possiamo riassumere i seguenti punti da tenere sempre a mente per non incorrere in problemi legali:


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :