Andcontr

Descrizione


203 condivisioni

I MIEI BLOG

  • L'angolo del forestiero http://langolodelforestiero.wordpress.com/

    Il progetto “L’angolo del forestiero” nasce quasi per caso nell’aprile 2011.

    Dopo mesi di preparazione finalmente l’idea covata per mesi di scrivere un blog era stata messa in pratica. Il blog in questione però era nato sin dal primo periodo come un blog di informazione, ma lontano dai successivi sviluppi, quanto mai inaspettati.

    Si delinea un attenzione ai fenomeni politici italiani e alla geopolitica mondiale, il blog diventa una cassa di risonanza di opinioni e informazioni poco trattate sui canali mainstream ed è rivolta sopratutto ad un pubblico giovane.

    L’evoluzione si ha con lo scoppio delle Primavere Arabe, in particolare di quella in Egitto. Dopo aver seguito via Twitter e Facebook lo scoppio delle prime avvisaglie si è passati ad un attenzione giornaliera al fenomeno, con uno studio delle varie evoluzioni.

    Proprio con le immagini di Piazza Tahrir che nasce la scintilla che porta la trattazione più specifica e attenta alle tematiche delle Primavere raccontandole in italiano così da poter permettere di comprendere cosa realmente accadeva sulle altre sponde del Mediterraneo a chi non seguiva i canali esteri (visto la poco visibilità sui canali nazionali all’inizio delle rivolte).

    Inizia così anche l’avventura di traduttore volontario presso Peacereporter e la collaborazione con Voci Gobali.

    Le rivoluzioni nel nord Africa hanno portato alla ribalta la figura del Citizen Journalist, il cittadino che fa notizia. Avendo seguito per mesi citizen journalist in Egitto e in Siria si prospetta la possibilità di entrare a far parte del network di Agoravox.

    Il titolo del blog “l’angolo del forestiero” ha una storia quasi più lunga degli articolo ivi contenuti. Infatti la figura del forestiero, dello straniero, è una figura sempre presente nei vari articoli, vista la volontà di raccontare il mondo esterno da un punto di vista quanto più obiettivo e imparziale, avendo però come fonti citizen journalist, quindi testimoni di eventi.
    La particolarità del descrivere situazioni recuperando notizie tramite il web vuole essere una nuova sfida dell’informazione, che va oltre il semplice copia incolla, ma va a paragonare e confrontare diversi articoli e fonti terze per poterne dare un’idea finale più completa.
    Ogni notizia ha link all’interno del testo per poter avvicinare il lettore alle fonti. Ovviamente sono il più delle volte in inglese o in altre lingue ma per dovere di cronaca vengono citate.

ULTIMI ARTICOLI (87)