Eraserhead

Descrizione


244 condivisioni

I MIEI BLOG

ULTIMI ARTICOLI (744)

  • Megaheavy

    Megaheavy

    L’unico nonché pallido merito che si può attribuire a Fenar Ahmad, regista danese nato a Brno da genitori iracheni, è quello di essersi affidato a tal Gro Therp... Leggere il seguito

    Pubblicato il 22 maggio 2017 CINEMA, CULTURA
  • Queen of the Desert

    Queen Desert

    Se questo fosse un blog che tratta assiduamente cinema da botteghino allora su Queen of the Desert (2015) si spenderebbero anche parole benevole, soprattutto... Leggere il seguito

    Pubblicato il 19 maggio 2017 CINEMA, CULTURA
  • Un'ora sola ti vorrei

    Un'ora sola vorrei

    Opera di montaggio (si tratta, qui, esclusivamente di materiale d’archivio) e di memorie (perché tale materiale riguarda direttamente gli avi della regista Alin... Leggere il seguito

    Pubblicato il 16 maggio 2017 CINEMA, CULTURA
  • Deafness

    Deafness

    Glukhota (2010), ovvero l’incubatrice di Myroslav Slaboshpytskiy per il progetto The tribe (2014). Anche qui il regista ucraino, affascinato dal linguaggio dei... Leggere il seguito

    Pubblicato il 12 maggio 2017 CINEMA, CULTURA
  • In Memory of the Day Passed By

    Memory Passed

    Praejusios dienos atminimui (1990) è uno dei lavori giovanili di Sharunas Bartas (prima dovrebbe esserci solo un cortometraggio dal titolo Tofolaria, 1986), un... Leggere il seguito

    Pubblicato il 08 maggio 2017 CINEMA, CULTURA
  • Qu'ils reposent en révolte (Des figures de guerre)

    Qu'ils reposent révolte (Des figures guerre)

    Quando il cinema ha incontri ultra-ravvicinati con il reale, e quando copula con esso fino ad incastrarvisi in una sovrapposizione che rasenta la totalità,... Leggere il seguito

    Pubblicato il 05 maggio 2017 CINEMA, CULTURA
  • Ore wa Sono Sion da!

    Sono Sion

    Dal titolo si srotola un lungo tappeto percorribile con gli occhi, perché Ore wa Sono Sion da! (1985), che si tradurrebbe all’incirca con Io sono Sono Sion! Leggere il seguito

    Pubblicato il 02 maggio 2017 CINEMA, CULTURA
  • Adrienn Pál

    Adrienn

    La visione dell’Ágnes Kocsis di Pál Adrienn (2010) si allaccia in maniera più o meno evidente ad un certo cinema centro-nord europeo che fa capo a gente come... Leggere il seguito

    Pubblicato il 29 aprile 2017 CINEMA, CULTURA
  • Ma Loute

    Loute

    Osserviamo il poster: all’interno dell’ovale si nota una variegata umanità dalla quale emerge almeno un tratto comune: ognuno dei soggetti ivi riportati ha una... Leggere il seguito

    Pubblicato il 26 aprile 2017 CINEMA, CULTURA
  • Fit

    (1994) è probabilmente il risultato conclusivo del percorso accademico compiuto da Athina Rachel Tsangari negli Stati Uniti, infatti una scritta posta alla... Leggere il seguito

    Pubblicato il 22 aprile 2017 CINEMA, CULTURA
  • Aloys

    Aloys

    Giusto che il protagonista, un memorabile Georg Friedrich habitué dei set hanekiani, dia il titolo al film: Aloys è il punto centrale della storia che però non ... Leggere il seguito

    Pubblicato il 19 aprile 2017 CINEMA, CULTURA
  • Richard

    Richard

    E venne la notte in cui le case si staccarono dalle loro fondamenta per fluttuare nel cielo stellato con i cavi e le tubature penzolanti nell’atmosfera come i... Leggere il seguito

    Pubblicato il 15 aprile 2017 CINEMA, CULTURA
  • Sacro GRA

    Sacro

    È Below Sea Level (2008) a portarci direttamente dentro Sacro GRA(2013), e confrontando i due lavori possiamo rintracciare somiglianze e correlate differenze. Leggere il seguito

    Pubblicato il 13 aprile 2017 CINEMA, CULTURA
  • Cántico das criaturas

    Cántico criaturas

    Potrebbe essere esattamente qui, come d’altronde potrebbe essere nell’ovunque altrove, la meta che noi infaticabili visionatori cerchiamo con la bramosia di... Leggere il seguito

    Pubblicato il 10 aprile 2017 CINEMA, CULTURA
  • Passeri

    Passeri

    Il mite Ari si sposta da Reykjavik, dove viveva con la madre, per traslocare nel nord dell’Islanda, dove invece si trova il padre. L’ambientamento non sarà... Leggere il seguito

    Pubblicato il 07 aprile 2017 CINEMA, CULTURA
  • The Death of Louis XIV

    Death Louis

    Essendo Albert Serra autore snob e dotto, per provare ad analizzare La mort de Louis XIV (2016), opera che necessiterebbe di uno studio ben più approfondito di... Leggere il seguito

    Pubblicato il 04 aprile 2017 CINEMA, CULTURA
  • Matteus

    Matteus

    In questo cortometraggio belga del 2012 si narra la vicenda di un bambino, Mateo, che trasferitosi con la famiglia in un paese di campagna trova nella nuova cas... Leggere il seguito

    Pubblicato il 01 aprile 2017 CINEMA, CULTURA
  • Il post-esotismo in dieci lezioni, lezione undicesima

    Antoine Volodine201766thand2nd; 106 p.Non abbiamo ceduto quando provavamo dolore, abbiamo finto di cedere, abbiamo finto di essere terrorizzati, non abbiamo... Leggere il seguito

    Pubblicato il 29 marzo 2017 CINEMA, CULTURA
  • Bambi

    Bambi

    La vita di Marie-Pierre Pruvot. Chi? Marie-Pierre Pruvot. Ma prima di tutto la tappa di un tragitto autoriale incominciato molti anni prima che possiede una... Leggere il seguito

    Pubblicato il 27 marzo 2017 CINEMA, CULTURA
  • La tierra aún se mueve

    tierra mueve

    L’introduzione a La tierra aún se mueve (2017) potrebbe muoversi da un’America sul finire del sedicesimo secolo nella quale si prova ad immaginare uno sparuto... Leggere il seguito

    Pubblicato il 23 marzo 2017 CINEMA, CULTURA