Eraserhead

Descrizione


244 condivisioni

I MIEI BLOG

ULTIMI ARTICOLI (754)

  • Seigi no tatsujin: Nyotai tsubo saguri

    Seigi tatsujin: Nyotai tsubo saguri

    (2000) è stata la prima, nonché l’unica (correggetemi se sbaglio [1]), sortita di Sion Sono nel pinku eiga. Coetaneo di Utsushimi questo film della durata di... Leggere il seguito

    Pubblicato il 26 giugno 2017 CINEMA, CULTURA
  • El resto del mundo

    resto mundo

    A parte l’ipnotico incipit sulla spiaggia (che ricorda un po’ la finestra lisergico-balneare di Post Tenebras Lux, 2012), El resto del mundo(2014) non possiede... Leggere il seguito

    Pubblicato il 23 giugno 2017 CINEMA, CULTURA
  • Sudd

    Sudd

    Aiuto! Il mondo sta sparendo.Lavoretto svedese con alcune pretese metaforiche: a differenza di quanto si possa pensare in prima battuta, questo obiettivo a vole... Leggere il seguito

    Pubblicato il 21 giugno 2017 CINEMA, CULTURA
  • Nessun Fuoco Nessun Luogo

    Nessun Fuoco Luogo

    Il titolo che elenca una duplice assenza acquista più valore se si è consci del suo originario significato francese, sostituendo alla parola “fuoco” quella di... Leggere il seguito

    Pubblicato il 19 giugno 2017 CINEMA, CULTURA
  • Prima di noi

    Prima

    Ho conosciuto Mark nel 2011 con Get Lost, si era appena trasferito a Portland e viveva in una topaia insieme ad una tipa che sembrava una groupie di qualche roc... Leggere il seguito

    Pubblicato il 14 giugno 2017 CINEMA, CULTURA
  • Sieranevada

    Sieranevada

    Forse non è deontologicamente corretto, ma è invitante nonché quasi inevitabile avvicinarsi a Sieranevada (2016) usando come metro di paragone Un padre, una... Leggere il seguito

    Pubblicato il 11 giugno 2017 CINEMA, CULTURA
  • Into the Silent Sea

    Into Silent

    Un ingegnere siciliano intercetta la richiesta di aiuto da parte di un astronauta russo abbandonato nello spazio.Ultraclassicissimo cortometraggio bazzicante i... Leggere il seguito

    Pubblicato il 09 giugno 2017 CINEMA, CULTURA
  • Ultimo accesso 20/11/2015

    Ultimo accesso 20/11/2015

    Era questo, come era tutt’altro, in una città al centro dell’Europa affacciata sul mare, di sabato, pomeriggio, nel vociare della gente che fa shopping con i... Leggere il seguito

    Pubblicato il 01 giugno 2017 CINEMA, CULTURA
  • Argentinian Lesson

    Argentinian Lesson

    È una storia di emigrazioni Argentynska lekcja (2011), film firmato da Wojciech Staron, principalmente direttore di fotografia, che si gioca dall’inizio la cart... Leggere il seguito

    Pubblicato il 29 maggio 2017 CINEMA, CULTURA
  • Un padre, una figlia

    padre, figlia

    Devo dire che Bacalaureat(2016) mi ha annoiato abbastanza, e di questa noia Mungiu non è poi nemmeno così responsabile, è un discorso più ampio, oltre che... Leggere il seguito

    Pubblicato il 24 maggio 2017 CINEMA, CULTURA
  • Megaheavy

    Megaheavy

    L’unico nonché pallido merito che si può attribuire a Fenar Ahmad, regista danese nato a Brno da genitori iracheni, è quello di essersi affidato a tal Gro Therp... Leggere il seguito

    Pubblicato il 22 maggio 2017 CINEMA, CULTURA
  • Queen of the Desert

    Queen Desert

    Se questo fosse un blog che tratta assiduamente cinema da botteghino allora su Queen of the Desert (2015) si spenderebbero anche parole benevole, soprattutto... Leggere il seguito

    Pubblicato il 19 maggio 2017 CINEMA, CULTURA
  • Un'ora sola ti vorrei

    Un'ora sola vorrei

    Opera di montaggio (si tratta, qui, esclusivamente di materiale d’archivio) e di memorie (perché tale materiale riguarda direttamente gli avi della regista Alin... Leggere il seguito

    Pubblicato il 16 maggio 2017 CINEMA, CULTURA
  • Deafness

    Deafness

    Glukhota (2010), ovvero l’incubatrice di Myroslav Slaboshpytskiy per il progetto The tribe (2014). Anche qui il regista ucraino, affascinato dal linguaggio dei... Leggere il seguito

    Pubblicato il 12 maggio 2017 CINEMA, CULTURA
  • In Memory of the Day Passed By

    Memory Passed

    Praejusios dienos atminimui (1990) è uno dei lavori giovanili di Sharunas Bartas (prima dovrebbe esserci solo un cortometraggio dal titolo Tofolaria, 1986), un... Leggere il seguito

    Pubblicato il 08 maggio 2017 CINEMA, CULTURA
  • Qu'ils reposent en révolte (Des figures de guerre)

    Qu'ils reposent révolte (Des figures guerre)

    Quando il cinema ha incontri ultra-ravvicinati con il reale, e quando copula con esso fino ad incastrarvisi in una sovrapposizione che rasenta la totalità,... Leggere il seguito

    Pubblicato il 05 maggio 2017 CINEMA, CULTURA
  • Ore wa Sono Sion da!

    Sono Sion

    Dal titolo si srotola un lungo tappeto percorribile con gli occhi, perché Ore wa Sono Sion da! (1985), che si tradurrebbe all’incirca con Io sono Sono Sion! Leggere il seguito

    Pubblicato il 02 maggio 2017 CINEMA, CULTURA
  • Adrienn Pál

    Adrienn

    La visione dell’Ágnes Kocsis di Pál Adrienn (2010) si allaccia in maniera più o meno evidente ad un certo cinema centro-nord europeo che fa capo a gente come... Leggere il seguito

    Pubblicato il 29 aprile 2017 CINEMA, CULTURA
  • Ma Loute

    Loute

    Osserviamo il poster: all’interno dell’ovale si nota una variegata umanità dalla quale emerge almeno un tratto comune: ognuno dei soggetti ivi riportati ha una... Leggere il seguito

    Pubblicato il 26 aprile 2017 CINEMA, CULTURA
  • Fit

    (1994) è probabilmente il risultato conclusivo del percorso accademico compiuto da Athina Rachel Tsangari negli Stati Uniti, infatti una scritta posta alla... Leggere il seguito

    Pubblicato il 22 aprile 2017 CINEMA, CULTURA