Magazine Lifestyle

Vanessa Incontrada disegna per Elena Mirò

Creato il 18 marzo 2017 da Harimag

Il marchio Miroglio ha presentato, giorno 8 marzo, la nuova capsule collection disegnata da Vanessa Incontrada per Elena Mirò. La sfilata si è tenuta presso il Flagship Store di Elena Mirò in piazza della Scala, a Milano, e per l’attrice questa è la seconda collaborazione poiché già l'autunno scorso aveva disegnato una capsule collection per l'autunno/inverno. Certamente la data non è stata casuale, come sottolinea infatti il nuovo AD di Miroglio Fashion, Hans Hoegstedt: “Non poteva esserci una data migliore per presentare una collezione fatta da una donna per tutte le donne.”

Vanessa Incontrada disegna per Elena Mirò

Nell’ideale proseguimento del “Vanessa style” proposto nella collezione autunno-inverno, anche questa capsule è stata creata con una precisa logica; infatti, afferma: “Ho seguito il concetto di fluidità, con linee che non costringono ma che accompagnano il corpo in modo naturale. Un modo di vestire facile e molto versatile, una femminilità non ostentata ma ben presente". La capsule per la Primavera/Estate 2017 è un omaggio alla donna, ed è caratterizzata da linee morbide, jeans, tagli maschili ma ricchi di tanta femminilità, data da inserti in pizzo e fiori.
La collezione, composta da 30 capi per la quotidianità e 9 più eleganti, è pensata per la donna moderna, sempre in movimento, che è lavoratrice, mamma, moglie e amante. Capi quindi che puntano sulla comodità e morbidezza che regalano una sensazione di libertà senza dimenticarsi dell'eleganza e della sensualità. C'è tanto denim nelle donne di Elena Mirò pensate da Vanessa Incontrada: camicioni oversize resi femminili dai top lingerie indossati sotto e messi in bella vista e pantaloni dritti che danno libertà di movimento. L'abito di punta della collezione è un vestito lungo 'nude look': sottoveste cipria ricoperta da pizzo con sovrapposizioni diagonali.

Vanessa Incontrada disegna per Elena Mirò

Prima della sfilata Vanessa Incontrada, che ha voluto godersi i modelli da lei disegnati sedendosi in prima fila, ha sottolineato il suo legame con la Festa della Donna: "Credo sia un giorno molto speciale per noi e per le future donne. E' un incoraggiamento perché spero che quello che stiamo facendo noi oggi serva a loro domani". Poi, un ringraziamento alle persone che lavorano in Elena Mirò: "Con loro è nato tutto in maniera amichevole. Li osservavo e vedevo la loro umanità, la voglia di dimostrare qualcosa. Mi hanno conquistato la normalità e la voglia di fare. Non sono una stilista ma mi piace creare. Quello che vedete in questa capsule collection è esattamente come si vestirebbe Vanessa".

La Incontrada ammette di essere molto soddisfatta della sua collezione, dichiara infatti: “La mia nuova collezione per Elena Mirò, l’ho pensata come un atto di libertà, perché la libertà genera sicurezza e fiducia in se stesse. E’ come un piccolo omaggio alla donna contemporanea. Una donna che ha sempre meno tempo e sempre più cose da fare. Una donna che non vuole rinunciare a piacere e, soprattutto, al diritto di piacersi, di essere se stessa. Di sentirsi a proprio agio in qualsiasi luogo, in qualsiasi situazione, in qualsiasi momento del giorno. Il mio messaggio, veicolato anche attraverso la rete, è pertanto quello di non scordarsi mai di volersi bene, ovvero: #nontiscordardite”.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog