Magazine Informazione regionale

VIDEO - Le armi chimiche affondate al largo della Puglia (Isole Tremiti, Vieste, Molfetta, Manfredonia, Bari)

Creato il 13 marzo 2012 da Crono
L'ISPRA ha messo a disposizione di tutti il documentario "RED COD Italia - Un arsenale sommerso". Sui fondali di mari e oceani sono stati affondati residuati bellici e munizionamento, un pericolo per gli operatori della pesca e una sorgente di molecole nocive per gli ecosistemi marini. Il progetto RED COD (Research on Environmental Damage caused by Chemical Ordnance Dumped at sea) ha indagato questi temi per contribuire, con dati e conoscenze, all'esigenza di porre rimedio alle conseguenze "sommerse" dei conflitti e dl rinnovo degli arsenali. Questo documentario di Marco Pisapia è stato realizzato nel 2006. Le aree interessate sono principalmente quelle del basso Adriatico e quindi della Puglia, in particolar modo Isole Tremiti (Pianosa), Vieste, Manfredonia, Molfetta e Bari, tutte località usate come discarica di armi chimiche dopo la seconda guerra mondiale.
Ricordiamo inoltre che una decina di anni fa è stata scoperta una fabbrica tedesca segreta di armi chimiche (camuffata come fabbrica di birra) vicino Foggia.
Il documentario spiega veramente bene tutta la vicenda, buona visione!
VIDEO - Le armi chimiche affondate al largo della Puglia (Isole Tremiti, Vieste, Molfetta, Manfredonia, Bari)
VIDEO - Le armi chimiche affondate al largo della Puglia (Isole Tremiti, Vieste, Molfetta, Manfredonia, Bari)
VIDEO - Le armi chimiche affondate al largo della Puglia (Isole Tremiti, Vieste, Molfetta, Manfredonia, Bari)

VIDEO - Le armi chimiche affondate al largo della Puglia (Isole Tremiti, Vieste, Molfetta, Manfredonia, Bari)

Fabbrica di bombe chimiche a Foggia

 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

COMMENTI (1)

Da OK MORANDO SERGIO Crocefieschi Genova Malpotremo Lesegno Italia Argentina San Morando
Inviato il 20 maggio a 11:47
Segnala un abuso

*ARMI..BOMBE CHIMICHE ITALIANE..e " bandiere blu.." non è inquinamento? Ed inoltre si dimostra quanto l'Italia NON era al tempo..così poi tanto brava..produceva bombe chimiche da sganciare sugli esseri UMANI anche se di altre Nazioni,sapendo bene che la nostra Italia aveva provato qui invece subendo dagli Austriaci e dalla Germania...nella Grande Guerra.. cosa fossero le ARMI CHIMICHE GAS sperimentate per la prima volta su PERSONE soldati Italiani fatti da CAVIE nella Prima Guerra Mondiale..I fondi dei mari ora restituiscono verità Italiane scomode..E l'Italia ancora PRODUCE e VENDE grandi quantità di armi alle varie Nazioni della terra..COMPARTECIPANDO così anche se di ripiego..a TUTTE le UCCISIONI e FERITI del Pianeta TERRA fatte con le ARMI ATTUALI leggere e pesanti Made in Italy con pure tanti finanziamenti di BANCHE ITALIANE e di cordata Europea! www.opalbrescia.org I fondali dei mari..del mondo URLANO gli orrori!Morando. *

Commenta