Magazine Per Lei

Woga

Da Cristina Aloisi @Lunapets

Il benessere dello yoga con l’aiuto dell’acqua! Quando la sostanza vitale per eccellenza si mescola con un rituale antichissimo, stiamo parlando dello woga, una disciplina indiana che consiste nello yoga praticato in acqua. Sono molti gli effetti benefici dell’allenamento perchè l’acqua diminuisce la pressione articolare. Lo woga è utile  per evitare le tensioni sulle articolazioni sia nelle persone sane che in quelle con particolari patologie muscolari (terapie riabilitative). Non dobbiamo pensare che l’allenamento fisico è nullo perchè è semplificato dal supporto dell’acqua; la sua densità è maggiore di quella dell’aria di circa 10 volte, infatti l’allenamento è più impegnativo rispetto a quello tradizionale. Lo woga si divide in quattro modalità di svolgimento: esercizi di origine statica o poco dinamica (asana), esercizi di respirazione (pranayama) per accrescere la consapevolezza e il controllo del respiro, esercizi di concentrazione e rilassamento per diminuire lo stress e in conclusione, esercizi di miglioramento del tono muscolare di base. Lo woga è definito “un potente contenitore energetico” che riesce a facilitare la meditazione statica e dinamica, rendendo tutte e due in maniera particolare, molto efficaci.   


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog