Magazine Moda e Trend

10 giorni senza mamma, sono stata alla prima del film e vi dico che… | Hipp

Creato il 07 febbraio 2019 da Valentinap @mammeaspillo

Sono stata alla prima del film 10 giorni senza mamma e vi racconto la mia stupenda serata e cosa penso del film!

Come sapete quando si tratta di cinema sono sempre in prima linea, è la mia seconda passione dopo la scrittura. E quando c’è di mezzo il mio attore italiano preferito, Fabio De Luigi, beh, non vedevo proprio l’ora di assistere all’anteprima di 10 giorni senza mamma! Dunque non posso che ringraziare Hipp per avermi dato questa possibilità e dirvi la mia.

Il film, ovviamente se amate il genere commedia, è assolutamente da vedere, perchè vi giuro che mai negli ultimi anni ho riso così tanto da avere la mandibola semiparalizzata!10 giorni senza mamma, sono stata alla prima del film e vi dico che… | Hipp

La trama è in soldoni questa: Giulia (la mia conterranea Valentina Lodovini), è una mamma con tre figli dai 13 ai 2 anni che ha lasciato il lavoro e come tutte le mamme è stanca ed esaurita. Suo marito Carlo (Fabio De Luigi) quasi la prende in giro quando lei la sera afferma di essere stanca. Finchè lei COMUNICA che andrà in vacanza a Cuba 10 giorni e moglie sorseggia cocktail in compagnia di giovani cubani.10 giorni senza mamma, sono stata alla prima del film e vi dico che… | Hipp

La “presa di coscienza” della paternità di Carlo va di pari passo con il mollare la presa di Giulia, entrambi così convinti di detenere la ragione suprema nel loro ruolo. E’ solo quando quel ruolo viene messo in discussione (vedi la maternità di Giulia, vedi il lavoro di Carlo), che i due personaggi tornano ad essere equilibrati e gettano le basi per vivere come una famiglia felice e non come estranei che condividono lo stesso tetto.10 giorni senza mamma, sono stata alla prima del film e vi dico che… | Hipp

Ho trovato in questo film, aldilà delle risate, una grande tenerezza per questo papà che finalmente può fare il papà e che fa con i suoi figli più o meno quello che mio padre ha fatto con me quando a vent’anni si è trovato a crescermi quasi da solo: tanti danni, ma con tanto amore. Un film semplice, che fa ridere, ma che commuove anche e che ti dice che non è mai troppo tardi per riprendersi un ruolo, uno qualsiasi che hai lasciato da parte.10 giorni senza mamma, sono stata alla prima del film e vi dico che… | Hipp

In tutto ciò mi ha fatto davvero piacere vedere in varie scene più o meno palesi i “miei” prodotti Hipp che aiutano Carlo con la bimba piccola, gli stessi che uso con Greg: dalla frutta, ai maccheroncini, all’elefantino da coccolare, ho rivisto scene della mia quotidianità in un contesto piacevole e positivo (E chissà, se siete delle intenditrici magari riuscirete a scovarli anche voi)!

Perché insomma, lo scopo dei prodotti Hipp è quello di facilitare la vita di mamme e papà che si trovano alle prese con lo svezzamento e l’alimentazione dei bambini più piccoli, con soluzioni gustose e pratiche.

Tra l’altro questa serata al cinema ci voleva proprio, perché era da tanto che non mi mettevo in tiro per uscire con le amiche e… Camminare sul red carpet;) Fabio De Luigi, per tutte quelle che me lo hanno chiesto, è proprio alto (avete ragione!) e soprattutto molto gentile e disponibile.

Infine, una bella sorpresa: Hipp manda al cinema anche voi! Con un acquisto minimo di 20 euro potrete dei biglietti per vedere “10 giorni senza mamma” (regolamento su http://www.alcinemaconhipp.it/ ).

In collaborazione con HiPP Biologico


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog