Magazine Cinema

14 film stasera in tv (martedì 12 novembre 2019, tv in chiaro)

Creato il 12 novembre 2019 da Luigilocatelli
14 film stasera in tv (martedì 12 novembre 2019, tv in chiaro)

Limitless

14 film stasera in tv (martedì 12 novembre 2019, tv in chiaro)

Freedom Writers

Cliccare il link per leggere la recensione di qusto sito.

La vita è meravigliosa di Frank Capra, Rete Capri, ore 21:00.
Destini incrociati di Sydney Pollack, Rai Movie, ore 21:10.
Rom-com con qualche implicazione politica girata dal grande Sydney Pollack nel 1999 e rivelatosi uno dei flop della sua altalenante carriera. Un poliziotto e una candidata repubblicana al Congresso soprono che i rispettivi coniugi, morti in un disastro areo, erano amanti. Cercando di chiarire i molti misteri irrisolti della storia cominceranno a conoscersi, e a innamorarsi. Con Harrison Ford e Kristin Scott-Thomas. Più che vedibile: un film di Pollack non è mai insignificante.
Freedom Writers di Richard LaGravanese, la5, ore 21:10.
Film del 2007 passato da noi pressoché inosservato, ennesima variazione sull’archetipo narrativo dell’insegnante caparbio alle prese con una classe di ragazzi difficili e riottosi. Stavolta trattasi di storia vera, con una giovane donna di nome Erin Gruwell che a Long Beach, California, si butta coraggiosamente a insegnare inglese in un corso di recupero-riabilitazione sociale per adolecenti (quasi) perduti. Naturalmente ce la farà. Con Hilary Swank e Imelda Staunton.
Lo sceriffo senza pistola di Michael Curtiz, Iris, ore 21:11.
Terminator 2: il giorno del giudizio di James Cameron, canale 20, ore 21:12.
Capricorn One di Peter Hyams, Focus tv, ore 21:15.
Whiplash di Damien Chazelle, Rai 5, ore 21:16.
Troy di Wolfgang Petersen, canale 20, ore 21:30.
Omero incontra il peplum e il fantasy. L’Iliadee al tempo dei blockbuster. I puristi si indagnaono, il pubblico però premiò la strana impresa (era il 2004). Con Brad Pitt, Diane Kruger, Eric Bana e Orlando Bloom. Cameo di pregio di Peter O’Toole.
Caccia al tesoro di Carlo Vanzina, Ca nale 5, ore 21:41.
I Vanzina sono dei maestri, altroché. I veri eredi della grande commedia all’italiana, anche geneticamente, per via di papà Steno. Caccia al tesoro è un incanto. Sublimata la volgarità (ma lo era davvero?) dei loro film anni Ottanta, delle loro Vacanze in America ecc., qui i Vanzina Brothers stupiscono per leggerezza. Andando a raccontarci di una scombinata banda di napoletani e romani – l’archetipo è sempre quello dei Soliti ignoti – che cerca di rubare il tesoro di San Gennaro in trasferta e in mostra a Torino (così si fruisce dei servigi offerti dalla debordante Piemonte Film Commission). Ricorda qualcosa? Come no, Operazione San Gennaro di Dino Risi, cui i Vanzina si rifanno esplicitamente. Io ne sono rimasto sedotto, nessuno oggi ha il loro tocco, la loro grazia. Salemme, Buccirosso, e Max Tortora a rifare devotamente le rodomontate di Gassman e i modi di Sordi.
Sammy Davis Jr.: I’ve Gotta Be Me, Rai 5, ore 22:55.
Sammy Davis chi? Ricordato da pochissimi, del tutto ignoto alle nuove e seminuove (o semiantiche) generazioni. Eppure negli anni Sessanta fu una star planetaria grazie soprattutto ai film girati con il Rat Packdi cui era parte integrante (per Rat Pack si intende il gruppo di amici e complici professionali composto da Frank Sinatra, Dean Martin, Peter Lawford, Angie Dickinson ecc.). Questo docu lo racconta dagli esordi sulla scena black di Harlem come cantante, attore, ballerino di tip tap, a Hillywood, agli spettacoli a Las Vgas e non solo come fantasista (così venivano malamente chiamate allora quelle figure di spettacolo di massimo eclettismo e molti talenti). Sammy Davis si è conquistato anche un posto mella storia del’integrazione per il suo matrimonio con la svedese e assai bionda May Britt, qundo ancora i matrimoni interetnici erano visti come un attentato all’ordine, anche di quello dello showbusiness.
La conquista del West di John Ford, Henry Hathaway, George Marshall e Richard Thorpe. Iris, ore 22:58.
Colossale western del 1962 girato nel formato espanso e ultrapanoramico del Cinerama. Cinque episodi per raccontare come la parte occidentale del continente venne assogettata alla cultura bianca venuta da lontano. John Ford firma il terzo episodio, La guerra civile. Cast ovviamente gigantesco: Henry Fonda, Carroll Baker, Gregory Peck, George Peppard, Jiohn Waynem James Stewart. Esito trionfale al box office, non solo americano.
Benvenuti a Zombieland, Rai 4, ore 23:28.
Attenzione, sta per uscire il sequel Zombieland: Doppio colpo. Al cinema da giovedì 14 novembre.
Passioni e desideri di Fernando Meirelles, Rai Movie, ore 23:30.
Limitless di Neil Burger, canale 20, ore 23:58.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog