Magazine

19 Aprile 1882: si spegne a Londra il biologo naturalista inglese Charles Darwin

Creato il 19 aprile 2017 da Justnewsitpietro

Nato il 12 febbraio del 1809 a Shrewsbury, in Inghilterra, da una famiglia agiata, il padre Robert Darwin medico e da Susanna Wedgwood. Fin da piccolo mostra il suo interesse per la natura, colleziona insetti, uova di uccelli ed assieme al fratello Erasmus compie esperimenti chimici in un capannone nel giardino di casa.

Inizia a frequentare la facoltà di medicina presso l’università di Edimburgo, che abbandona senza conseguire la laurea. Nel 1828 il padre lo manda nel Christ’s College a Cambridge per seguire la carriera ecclesiastica, mostrando anche qui poco interesse. Frequenta le lezioni del botanico William Whewell da cui rimane fortemente influenzato. Nel tempo libero  legge libri dei naturalisti dell’epoca, tra cui Hershell e dell’esploratore Alexander Von Humboldt. Terminati gli studi di teologia, nel 1831 parte per un’escursione nel Galles del nord con il geologo Adam Sedgwick. Seguendo il suo amore per la natura e le scienze naturali, all’età di 22 anni si imbarca, contro il volere del padre, come naturalista sul brigantino “Beagle”per un viaggio  di esplorazione delle coste sudamericane.

Durante questi 5 anni  visita le isole di Capo Verde, le Galapagos, le isole Falkland, l’Australia, raccogliendo moltissimo materiale su cui formulerà la sua “teoria delll’evoluzione” esposta nel celebre trattato “L’origine della specie”. Rientrato dal viaggio, nel 1839 pubblica “Viaggio di un naturalista intorno al mondo” dove riassume i dati e tutte le osservazioni effettuate durante quel periodo.

19 Aprile 1882: si spegne a Londra il biologo naturalista inglese Charles Darwin

Nel suo trattato, pubblicato nel 1859, afferma che la selezione naturale porta all’evoluzione di nuove specie, per cui gruppi appartenenti ad una stessa specie si  evolvono gradualmente nel tempo attraverso la selezione naturale, dalla continua lotta per la sopravvivenza tra gli individui della stessa specie, sopravvivono quelli più adatti, cioè quelli che sanno sfruttare meglio le risorse dell’ambiente e che generano una prole più numerosa.

La sua opera suscitò un grande interesse ed ancora oggi la teoria dell’evoluzione per selezione naturale rappresenta il presupposto scientifico per lo studio della vita e della sua evoluzione, ma essendo in contrasto con il concetto di Creazione, è ancora oggi oggetto di discussioni e di  rifiuto da parte di alcuni.

Darwin muore il 19 aprile del 1882 a Londra, le sue spoglie riposano nell’abbazia di Wenstminster.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :