Magazine Attualità

2 anni, 1 mese e 22 giorni...

Creato il 09 maggio 2016 da Vpostulato @luballets

...ecco il tempo trascorso dall'ultimo post del blog.
dopo diverse manifestazioni di piazza alla fine del 2014 per protestare contro la carenza di post nuovi ed un incremento esponenziale di ricorso a psicologia e uso di psicofarmaci nel 2015, causati evidentemente all'astinenza da rubriche di spessore come "VARIE", "DESIGNATI", "ENERGIA", eccoci tornati alla ribalta!!!
A parte gli scherzi....
Diverse volte avrei voluto scrivere qualcosa, utilizzare questo spazio come valvola di sfogo, come luogo di confronto, poi la convinzione che questo luogo non esistesse più mi ha dissuaso dall'iniziativa..
Però....
Tante cose sono cambiate in oltre due anni, sia a livello macroscopico, che a livello personale, sia del sottoscritto che degli altri componenti del blog.
Cominciamo da qualche spunto - ma veramente un accenno - riguardante il mondo che ci circonda:
  • L'Italia ha ancora un governo non eletto (il terzo), caratterizzato da un forte accentramento e decisionismo nella figura del Premier. La maggioranza ha perso pezzi importanti dalle parti della sinistra del PD, con defezioni eccellenti, ma il sostegno al Governo è in continua evoluzione, si trasforma, muta, e recentemente ha acquistato il sostegno inaspettato (ma dove?) dell'ala verdiniana.
  • Ci sono stati diversi eventi significativi quali: l'elezione del nuovo Presidente della Repubblica, le elezioni regionali (che, tra l'altro, ha visto trionfare Toti in Liguria dopo una sorta di "suicidio" della sinistra regionale - cosa, forse, auspicata e cercata dall'alto), la caduta della giunta Marino a Roma (vicenda, anche questa, caratterizzata da ingerenze e comportamenti abbastanza ambigui), il recente referendum sulle concessioni delle piattaforme petrolifere, l'EXPO 2015 (che non ho ancora capito se sia stato un maxi flop o meno), 
  • guardando all'estero, eventi inquietanti delineano un clima di guerra costante, come gli attentati terroristici a Parigi e Bruxelles, l'escalation di tensioni tra Russia e Turchia, culminata con l'abbattimento di un jet Russo da parte della contraerea turca, l'instabilità in Libia, la cui crisi sembra senza fine, l'avanzata di Daesh, l'autoproclamato Stato Islamico, l'assoluto silenzio da parte di tutti relativamente ai finanziamenti ed al supporto ricevuti da quest'ultimo da parte di chissà (chissà?!), il il ritiro delle sanzioni all'Iran.
  • Non si può più parlare di evento circoscritto invece quando ci si riferisce alla questione migratoria, riguardante milioni di persone che dai paesi colpiti da una sanguinosa guerra civile indotta e favorita (almeno secondo il sottoscritto) dalle potenze occidentali, cercano di riversarsi nel vecchio continente. Non voglio neanche commentare in queste poche righe riassuntive la posizione della nostra "Europa Unita", ci sarà modo, spero, a breve
  • L'anno scorso c'è stato un allucinante tira e molla intorno alla questione "Default Grecia", che ha visto contrapposte le autorità ed il popolo ellenico e il blocco Istituzioni europee - sistema bancario - istituzioni nazionali del Nord Europa. Anche in questo caso non voglio dilungarmi su come è stata gestita la faccenda, dirò solo che questo è a mio avviso l'esempio più macroscopico ed evidente di come ormai la politica sia uno strumento della finanza, e non viceversa. Ad ogni modo, questa come tante altre faccende, dopo un martellamento mediatico quotidiano incessante durato mesi, è finita nel dimenticatoio: non se ne parla praticamente più, anche se la questione greca è tutt'altro che risolta

Riguardo a noi, al ai membri del VP
  • Alcuni elementi del blog hanno lasciato Genova per motivi di lavoro / studio, alcuni sono tornati, altri non ne hanno intenzione, altri ancora sperano di tornare presto.
  • un evento significativo, a tinte rosa, riguarda il fondatore del Blog, che è convogliato a nozze a fine estate 2014.
  • Uno degli esponenti di punta del blog fa parte dei "comitati di quartiere" di via Prè e di via della Maddalena, gruppi che si occupano di organizzare eventi e iniziative in queste zone della città: mi pare veramente una bella realtà, stimolante e interessante, sopratutto dal punto di vista sociale e del rapporto con i luoghi che abitiamo, perciò esorto il diretto interessato a dirci qualcosa a riguardo!
  • un altro esponente di spicco del blog è coinvolto direttamente nel gruppo di Instagram Genova, e anche loro organizzano eventi e iniziative fotografiche molto interessanti.
  • il sottoscritto non è coinvolto in nessuna attività figa nel territorio genovese (cosa normale, dato che non ci abita più) però la cosa gli rode!
  • Era nato un progetto nel quale erano coinvolti due membri del blog, dal nome GRIDA = GRuppo Ironici D'Assalto, con lo scopo di supportare progetti di natura artistica / teatrale nella nostra città. Dopo alcuni eventi il GRIDA non esiste più, ma qualcosa bolle in pentola, come ad esempio la produzione di un gioco da tavolo basato sul concetto del famoso "Carcassonne" ma ambientato nei vicoli (esiste già un prototipo, anzi due!)

Ed ora la domanda, che mi ronza nella mente da quando ho iniziato a scrivere questo post: "perchè sto davvero scrivendo un post a distanza di due anni, su questo blog ormai dimenticato?"
La risposta potrebbe essere la semplice dichiarazione che ho fatto l'altra sera, in compagnia di Luca e Lore, quando, una volta finiti a parlare del blog in maniera quasi nostalgica, dissi: "appena posso scrivo un post sul VP!" (e si sa, una promessa è sempre una promessa).
Ma c'è di più: non basta una chiacchierata tra amici. Il fatto è che scrivere sul blog un po' mi mancava.
Spero si colga l'occasione per tornare, se non ai fasti gloriosi dei tempi passati, quantomeno a coltivare uno spazio di confronto, di opinioni e discussioni (rigorosamente parallele!)
Tommi

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :