Magazine Cucina

20 anni di gambero rosso in tv. l’eccellenza dell’enogastronomia su sky

Da Giorgino50
20 ANNI DI GAMBERO ROSSO IN TV.  L’ECCELLENZA DELL’ENOGASTRONOMIA SU SKY
Gambero Rosso celebra 20 anni di trasmissioni di Gambero Rosso HD, la prima emittente europea interamente dedicata all’enogastronomia. Era il 1999: Gambero Rosso effettua la prima messa in onda del Channel sulle TV della penisola dando così agli italiani la possibilità di avere H24 consigli sul buon cibo e il buon vino, 7 giorni su 7. In questi 20 anni, Gambero Rosso Channel è cresciuto, ha ampliato la sua offerta, ha raccontato territori, ha descritto le evoluzioni e i prodotti dell’agroalimentare, ha scoperto e lanciato talenti diventati oggi protagonisti e portavoce della cucina italiana. Una storia in continua evoluzione insieme a Sky, sul canale 412 dal 2003.
Per festeggiare questo importante traguardo Gambero Rosso e Sky hanno tenuto oggi, nella sede di Sky a Milano, una tavola rotonda insieme a importanti rappresentanti culturali e istituzionali del mondo delle aziende italiane. Al centro del dibattito la storia di una partnership di successo, tra Sky e Gambero, ma anche la divulgazione culturale del food and wine in tv, le prospettive del settore agricolo ed enogastronomico e le opportunità future di offerta digitale e multimediale.
Maximo Ibarra, Amministratore Delegato Sky Italia, e Paolo Cuccia, Presidente Gambero Rosso, hanno introdotto i lavori. La parola è poi passata a Gian Domenico Auricchio – Presidente Unioncamere Lombardia; Stefano Barrese – Responsabile Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo; Andrea Castronovo – Amministratore Delegato di Alphabet; Giovanni Ciarlariello – Chief Media Digital & Data Officer; Riccardo Ricci Curbastro – Presidente Federdoc e Paolo Voltini – Presidente Coldiretti Lombardia che, moderati dalla giornalista di Sky TG24 Olivia Tassara, hanno esposto le loro considerazioni e i loro punti di vista in rapporto ai temi del territorio, del turismo enogastronomico e di come la comunicazione televisiva e i nuovi media contribuiscono alla crescita e allo sviluppo del nostro Paese. Il dibattito è stato animato dalla presenza in sala dei più importanti produttori vitivinicoli, dell’olio, dei prodotti caseari e delle migliori produzioni alimentari. I lavori si sono conclusi con un video del Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, l’Onorevole Dario Franceschini.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog