Magazine Psicologia

21 giapponesi trattati con paliperidone long-acting (Xeplion™) sarebbero deceduti secondo segnalazioni dell’Aprile 2014: voi lo sapevate?

Da Valeriorosso

Nell’Aprile 2014, in accordo a quanto si può leggere su wikipedia, è stato segnalato che 21 pazienti giapponesi trattati con la formulazione long-acting del paliperidone sarebbero deceduti. Io personalmente non ero a conoscenza di questa notizia riportata da numerose fonti su internet. Alcuni articoli parlano di 17 morti altri di 21, dal momento dell’immissione sul mercato giapponese sino all’Aprile 2014. Mi risulta parecchio strano che tale informazione non sia stata riportata da fonti giornalistiche italiane ma solo da testate straniere (Giappone, USA, Nuova Zelanda, Francia, etc.): se fate una ricerca della notizia su google in lingua italiana non risulta nulla, ma se fate la stessa ricerca in lingua inglese tutto cambia e si possono leggere molti articoli al riguardo. Quanti di voi, colleghi psichiatri lo sapevano? Qualcuno di voi ne sa qualche cosa di più? Anche leggendo le fonti straniere non riesco, sinceramente, a rendermi conto della rilevanza e del significato di questa notizia.





Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :