Magazine Giardinaggio

32° Congress of the International Organization for Succulent Plant Study - July 3 - 6, 2012 Havana, Cuba

Creato il 12 gennaio 2012 da Stranepiante

serra cactacee cuba

Cercando informazioni per il mio recente viaggio a Cuba mi sono imbattuto nel sito del IOS, Organizzazione Internazionale per lo studio delle piante Succulente, il cui prossimo congresso si svolgerà proprio a Cuba dal 3 al 6 Luglio 2012; purtroppo non so se per l’IOS o per l’organizzazione cubana, il costo di congresso pasti e pernottamenti è elevato (per gli standard cubani), i prezzi equivalgono quasi a prezzi europei, ma questa è la politica cubana, gli stranieri per avere gli stessi servizi dei cubani pagano minimo 25 volte in più, d’altro canto affittare una macchina per uno straniero costa circa 70 euro al giorno, una corsa in taxi da 10 euro ad un cubano costa pochi centesimi, non a caso mi sono trovato più volte a fare l’autostop o in fila con i cubani per un “camiones” dove mancherà il comfort (come negli autobus italiani) ma sicuramente si respira la vera atmosfera cubana (forse per mia fortuna, in tutta sicurezza anche al di fuori degli itinerari turistici) al costo di 6 centesimi di euro per una decina di km di percorso.

Cuba è una location privilegiata per un congresso del genere, vantando numerose specie cactacee e non cactacee endemiche e molto particolari come il conosciutissimo Melocactus matanzanus, o il maestoso Dendrocereus nudiflorus (Engelmann ex Sauvalle) Britton & Rose 1920

Dendrocereus nudiflorus

specialmente se si intende partecipare alle gite post congressuali:

Una ad est dell’Havana comprensiva di aereo a 670 euro che raggiungerà le regioni di Santiago de Cuba e la recentemente e ancora non del tutto esplorata Baracoa (paradiso naturalistico).

L’altra con percorso più breve 218 euro si svolgerà verso la regione di Pinar del rio ad ovest dell’Havana, regione purtroppo molto turistica (Vinales) e in ogni modo spinta dalle agenzie turistiche locali anche se Cuba ha molto di meglio da mostrare.

vinales cuba

Valutando i percorsi in base alle difficoltà di spostamento con mezzi pubblici cubani (ed anche con mezzi pubblici per turisti)

bus pezzi ricambio cuba

riscontrate in prima persona, e la disorganizzazione che regna nel paese (con tutto il rispetto per i cubani e la loro storia), il costo delle gite è anche economico, calcolando che alcune zone raggiunte con la prima escursione sono molto desolate e raggiungibili solo affittando una macchina o un taxi per più giorni. Altrimenti il mezzo di trasporto migliore nei paesi è il “coche de caballo”… se riuscite a scrollarvi di dosso i tassisti.

coche de caballo carretto cavallo cuba

Il costo di partecipazione al congresso varia in base al paese di provenienza, 260 euro per chi viene da paesi sviluppati o 218 per i partecipanti dai paesi in via di sviluppo. Ci sono agevolazioni per gli studenti presentando una “student card” il costo è di 200 euro e di 120 per gli accompagnatori. Da aggiungere 5 notti in hotel, dai 150 agli oltre 400 euro con prima colazione e trasporto da/per l’aeroporto e circa 50 euro per tre pasti al congresso.

La quota del congresso comprende una gita intercongressuale nei dintorni ad est dell’Havana.

est habana

(i prezzi sono espressi in CUC e qui riportati in Euro, ma il cambio ha forti fluttuazioni).

Gli argomenti del congresso saranno :

Systematics, phytogeography and evolution
Morphology and anatomy
Molecular biology, cytology and phytochemistry
Conservation
Ecology and physiology
Cultivation, propagation and breeding
Gardening and landscaping

macchina cuba

Se siete un minimo intraprendenti e conoscete qualche parola di spagnolo, consiglio di cambiare qualche decina di euro in moneta nazionale CUP, questi vi permetteranno di vivere da cubani (non alimentarvi solo con cosce di pollo) e comprare nei loro negozi, ristoranti e locali. Ad esempio nel mio viaggio ho speso 200 euro per i primi 4 giorni attenendomi alle indicazioni degli uffici del turismo cubani, poi 300 euro per i restanti 20 giorni di viaggio (pernottamenti, spostamenti, pasti e souvenir inclusi).

Qualche cinica osservazione la trovate nella mappa del mio viaggio a Cuba. Fatevi qualche risata!


Visualizza Cuba 2011 in una mappa di dimensioni maggiori

E se potete partecipate al congresso, sarà interessante! Cuba è un isola bellissima!!! e piena di ricchezze naturalistiche, la gente che non ha o ha pochi contatti con i turisti è veramente squisita, disponibile e solare!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :