Magazine Lifestyle

32 sulla carta, 16 nello spirito

Creato il 25 maggio 2016 da Valelarmadiodivenere @armadiodivenere
32 sulla carta, 16 nello spirito
 Il tempo passa troppo in fretta. Si perché ieri avevo 16 anni, guardavo Dawson's Creek e fantasticavo ad occhi aperti su Pacey sognando di essere Joey, oggi di anni ne ho quasi il doppio e se mi soffermo a pensarci giuro che non me ne capacito. Com'è possibile? Come han fatto a volare così in fretta tutti questi giorni senza che me accorgessi? Ma soprattutto perché la mia testa è convinta di essere ancora ferma a quell'età? Lunedì sera per la prima volta dopo la nascita di Bianca mi sono presa due ore per fare un aperitivo con Valeria, amica da sempre, di quelle che non sai dire in modo preciso e chiaro  quando ci siamo incontrate per la prima volta, forse ero ancora nella pancia di mia madre e già eravamo amiche, ecco.Tra un bicchiere di vino e qualche patatina abbiamo chiacchierato molto sulle nostre vite, il lavoro, i figli, i mariti e più ci raccontavamo vicende della nostra quotidianità più nella mia testa si faceva largo la stessa domanda: "Come siamo arrivate a tutto questo?" Sembrava ieri che immaginavo nella mia mente chi potesse essere mio marito, chissà cosa stava facendo in quel preciso istante, se stava soffrendo o no per una ragazza ignaro del fatto che alla fine avrebbe conosciuto e sposato me. Come sarebbero stati i miei figli, se avrei avuto un maschio o una femmina e quei momenti mi sembravano talmente lontani da non preoccuparmene più di tanto ma non avevo fatto i conti col signor tempo e piano piano mi ci sono trovata dentro fino al collo senza rendermene conto.La mia testa però è ancora ferma là, a quei 16 anni fatti di sogni, gelati alla stracciatella e canzoni dei Negrita gridate a squarciagola. Per questo motivo io decido di ribellarmi e nonostante ora sia una moglie e una mamma il mio spirito resterà per sempre quello della ragazzina che ero, che voleva vedere il mondo e le stava troppo stretta la realtà del paesino di provincia. La ragazzina che non ha mai smesso di essere ottimista e che ha ancora tanto da insegnare alla me stessa 32enne.
32 sulla carta, 16 nello spirito
 Tra poco Bianca si sveglierà, la metterò nel seggiolone e mentre le preparerò la colazione come ogni mattina le canterò una canzone con tanto di balletto improvvisato. Lei sgranerà i suoi occhioni e riderà divertita. Forse è davvero questo il segreto: restare sempre giovani di spirito e saper insegnare anche la leggerezza ai nostri figli. E mangiare tanti gelati, meglio se alla stracciatella.  
32 sulla carta, 16 nello spirito
 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :