Magazine Attualità

5 azioni per liberarsi dal senso di colpa

Creato il 05 aprile 2016 da Gloria Vanni @gloriavanni

5 azioni per liberarsi dal senso di colpa

Quando ho aperto questo blog nel 2013 ero un’esperta del senso di colpa. Anzi, ero una guru su come convivere con il senso di colpa dato che era parte integrante di me dalla fine anni Cinquanta del secolo scorso.

Domanda: non è strano che in tre anni di LessIsSexy, io paladina del meno, di sostenibilità e benessere, non ne abbia mai parlato? Risposta: liberarsi dal senso di colpa non è una passeggiata. È possibile, però.


Smettila di sentirti in colpa! Sentirsi in colpa è come vivere all’inferno, Osho
Click To Tweet


Come “guarire” dal senso di colpa

Premessa: c’è senso di colpa e senso di colpa. Se è sano, normale, è un fattore evolutivo fondamentale perché contribuisce alla costruzione del nostro senso di responsabilità. Quando è eccessivo, come nel mio caso, è un fardello pesante da portare in giro. Sono riuscita a farmi colpevolizzare perfino da mia figlia, fino a quando il troppo stroppia ed è scattato il mio amore.

Amore che non è solo coppia, famiglia, figli. È l’amore per la propria vitalità,  energia, coraggio. A quel punto entra in gioco il sapere “dire no“, primo passo per disfarsi dei sensi di colpa e vivere più leggeri. Poi, è anche merito dell’età – ops, esperienza! -, che ci fa perdere l’ansia di essere sbagliati e ci invita a goderci la libertà di essere quello che siamo.


Il senso di colpa è quel dono che non si smette mai di ricevere, E. Bombeck
Click To Tweet


Ho detto “ciao” al personaggio buono che sopporta tutto e anche il senso di colpa è andato via

come liberarsi dal senso di colpa

Sono cresciuta come una bambina buona che sa quello che vuole e se la cava sempre. Come tale ho continuato a comportarmi da adolescente e adulta. Non potevo perdere la mia identità di “Atlante in gonnella” che sorregge il peso del mondo.

Ho affrontato con dolore la perdita di questa mia immagine. Ho scelto di vivere il mio amore e di uccidere il senso di colpa. Parole forti? Vincere il senso di colpa significa darsi l’opportunità, la libertà, di farci conoscere dagli altri per come siamo, senza paura di essere rifiutati.


Ogni uomo è colpevole di tutto il bene che non ha fatto, Voltaire
Click To Tweet


Come superare il senso di colpa e rinascere

Con solo cinque azioni ho iniziato a superare il senso di colpa e a rinascere. Queste:

1. Impariamo a “dire no”. Voler bene non significa dire sempre sì: a volte per dimostrare vero interesse verso l’altro è necessario opporsi. In questo post ho raccontato la mia esperienza di madre che dice basta!

2. Rompiamo gli schemi. Il mondo che ci circonda è modellato sul nostro senso di colpa. È così comodo avere una persona che dice sempre sì. Non tutti accetteranno il nostro cambiamento. I primi a guadagnarci, però,  siamo noi e questo è il punto da cui partire.

3. Evitiamo di creare capri espiatori. Il senso di colpa ci induce a diventare tiranni verso chi ci sta vicino: trasferiamo rabbia e frustrazione su compagni, figli, amici. Cominciamo a farci carico dei nostri problemi senza scaricarli sugli altri. Vogliamo smaltire la spazzatura emotiva, ricordi?

4. Costruiamo relazioni autentiche senza l’obbligo di andare d’accordo con tutti.

5. Assaporiamo la libertà di sapere che il mondo non ci piace, tutti non ci piacciono e lo stesso accade a noi: non possiamo piacere a tutti e va bene così!

Ho superato le 550 parole e ho promesso meno parole in questo video…

Ho promesso meno sensi di colpa, a me e a te. Il mio sogno va avanti, dove lo scoprirò. Intanto, buona vita a me e a te.

PS. Cliccando sul pulsante sotto, oltre a dirmi che l’articolo ti è piaciuto, puoi donarmi del tempo – facciamo 5 minuti? – che posso usare per retribuire i talenti di chi ci aiuta: abbiamo bisogno di traduzioni. Grazie! 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :