Magazine Libri

5 cose che... 5 libri che mi piacerebbe vedere sul grande schermo

Creato il 02 febbraio 2018 da Alenixedda @alenixedda
5 cose che... 5 libri che mi piacerebbe vedere sul grande schermoBuon venerdì cari amici lettori!! Come state? Io sono reduce dal primo giorno di un laboeatorio incentrato sulla Lettura ad alta voce e ne sono entusiasta!! Mi si sta aprendo un mondo!
Passiamo subito alla rubrica del venerdì, se anche voi volete parteciparvi ecco il link del gruppo facebook
   ✪   5 libri che mi piacerebbe vedere sul grande schermo      
Questa volta non ho avuto troppi problemi, anche perché ho notato che davvero tantissimi libri che adoro son già stati trasformati in film (o serie tv), nonostante io non li abbia ancora visti tutti, quindi la scelta è stata notevolmente ridotta. Non ho fatto molte ricerche, quindi se qualche libro che ho scelto sia già stato utilizzato nel grande schermo fatemelo sapere!!
1.  Wolf - la ragazza che sfidò il Destino
5 cose che... 5 libri che mi piacerebbe vedere sul grande schermoÈ il 1956 e l’alleanza tra le armate naziste del Terzo Reich e l’impero giapponese governa gran parte del mondo. Ogni anno, per celebrare la Grande Vittoria, le forze al potere organizzano il Tour dell’Asse, una spericolata e avvincente corsa motociclistica che attraversa i continenti collegando le due capitali, Germania e Tokyo. Il premio in palio? Un incontro con il supersorvegliato Führer, al Ballo del Vincitore. Yael, una ragazza sopravvissuta al campo di concentramento, ha visto troppa sofferenza per rimanere ancora ferma a guardare, e i cinque lupi tatuati sulla sua pelle le ricordano ogni giorno le persone che ha amato e che le sono state strappate via. Ora la Resistenza le ha dato un’occasione unica: vincere la gara, avvicinare Hitler… e ucciderlo davanti a milioni di spettatori. Una missione apparentemente impossibile che solo Yael può portare a termine. Perché, grazie ai crudeli esperimenti a cui è stata sottoposta, è in grado di assumere le sembianze di chiunque voglia. Anche quelle di Adele Wolfe, la Vincitrice dell’anno precedente. Le cose però si complicano quando alla gara si uniscono Felix, il sospettoso gemello di Adele, e Luka, un avversario dal fascino irresistibile…2. L'ombra del Vento5 cose che... 5 libri che mi piacerebbe vedere sul grande schermoUna mattina del 1945 il proprietario di un modesto negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, nel cuore della città vecchia di Barcellona al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo in cui migliaia di libri di cui il tempo ha cancellato il ricordo, vengono sottratti all'oblio. Qui Daniel entra in possesso del libro "maledetto" che cambierà il corso della sua vita, introducendolo in un labirinto di intrighi legati alla figura del suo autore e da tempo sepolti nell'anima oscura della città. Un romanzo in cui i bagliori di un passato inquietante si riverberano sul presente del giovane protagonista, in una Barcellona dalla duplice identità: quella ricca ed elegante degli ultimi splendori del Modernismo e quella cupa del dopoguerra.
3. Vodka & Inferno - la morte fidanzata5 cose che... 5 libri che mi piacerebbe vedere sul grande schermoQuesta è una storia che va raccontata a bassa voce, sull'epidermide del mondo. Una strana, sanguinosa famiglia. Venezia di echi dissonanti poi la Russia di forti abbracci. Un alchemico mistero, della vodka che da incolore e innocua diventa rosso-sangue, un Maniero che ha occhi per vedere, danze di balalaike, fischi cosacchi. Qualcosa di macabro, gotico, grottesco, tenero e perverso che sappia di morte, di dolore e orrore ma anche di dolce, amaro amore e infine una sola, piccola, insignificante domanda: può un vivo innamorarsi di un morto?
 
4. Regina di Fiori e Radici5 cose che... 5 libri che mi piacerebbe vedere sul grande schermoQuasi nulla di quello che è stato detto riguarda me, nonostante sia la mia storia.  Si è narrato della passione di mio marito, della disperazione di mia madre, della decisione di mio padre. Si è parlato della sofferenza dei mortali e dei riti che da allora vengono compiuti, per far sì che ciò che accadde non debba mai più ripetersi. Si sono narrate storie parallale e storie contrastanti, si ricordano particolari suggestivi, ma di ciò che riguarda me, di ciò che accadde a me, sembra si conosca ben poco.   Eppure è la mia storia.   Non è la storia di Ade, il signore dell’Oltretomba, delle anime dei defunti e di tutto ciò che cresce nel sottosuolo; non è la storia di Demetra, la Madre Terra che errò nel mondo alla ricerca della sua unica figlia, scomparsa nella tenebra di Erebo; e, certamente, non è la storia di Zeus, che permise tutto ciò avvenisse, finché i mortali non gli ricordarono, attraverso la loro mortalità, ciò che doveva fare. In questa storia ci sono anche loro, ma non è la loro storia. È la mia. La storia della dea della primavera e regina dell’Averno, contesa tra due mondi, finché la contesa non mi obbligò a compiere la mia scelta. Quasi nulla si sa di ciò che significò, per tutti. Eppure rese il mondo ciò che è. Perché io sono regina di fiori e radici.  Io sono Persefone.
5. Il mio splendido migliore amico 5 cose che... 5 libri che mi piacerebbe vedere sul grande schermoAlyssa Gardner riesce a sentire i sussurri dei fiori e degli insetti. Peccato che per lo stesso dono sua madre sia finita in un ospedale psichiatrico. Questa maledizione affligge la famiglia di Alyssa fin dai tempi della sua antenata Alice Liddell, colei che ha ispirato a Lewis Carroll il suo Alice nel Paese delle Meraviglie. Chissà, forse anche Alyssa è pazza, ma niente sembra ancora compromesso, almeno per ora, almeno fin quando riuscirà a ignorare quei sussurri. Quando la malattia mentale della madre peggiora improvvisamente, però, Alyssa scopre che quello che lei pensava fosse solo finzione è un’incredibile verità: il Paese delle Meraviglie esiste davvero, è molto più oscuro di come l’abbia dipinto Carroll e quasi tutti i personaggi sono in realtà perfidi e mostruosi. Per sopravvivere e per salvare sua madre da un crudele destino che non merita, Alyssa dovrà rimediare ai guai provocati da Alice e superare una serie di prove: prosciugare un oceano di lacrime, risvegliare i partecipanti a un tè soporifero, domare un feroce Serpente. Di chi potrà fidarsi? Di Jeb, il suo migliore amico, di cui è segretamente innamorata? Oppure dell’ambiguo e attraente Morpheus, la sua guida nel Paese delle Meraviglie?
Sono tutte letture coinvolgenti ma anche molto ricche dal punto di vista descrittivo, per cui mi piacerebbe tantissimo vedere le ambientazioni e gli eventuali personaggi immaginari-fantastici in versione cinematografica. Voi che mi dire? Approvate le mie scelte?  E quali sarebbero le vostre 5 scelte? Fatemi sapere, come sempre, sarò felice di leggere i vostri post e commenti!! 

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog