Magazine Africa

A mezzanotte del 31 dicembre:Beppe Gaido racconta Chaaria Mission Hospital (Kenya)

Creato il 02 gennaio 2019 da Marianna06

L'immagine può contenere: una o più persone e spazio al chiuso

E’ scoccata la mezzanotte da appena un minuto quando ricoveriamo una donna in preda a forti contrazioni. A giudicare dai vestiti impolverati arriva da molto lontano.
Sono in sala parto con Carol a cui ho appena augurato il buon anno.
Giustamente lei mi suggerisce di visitarla insieme, per vedere se si tratti di un parto naturale o di un cesareo. Mentre la esaminiamo possiamo chiaramente osservare che la testolina già fa capolino al canale del parto.
La donna non è una primipara e ci aspettiamo che faccia molto in fretta.
Lei spinge molto ed abbiamo appena il tempo di preparare il necessario per l’assistenza al parto.
E’ passata la mezzanotte da appena 10 minuti quando a Chaaria accogliamo il primo neonato del 2019: per la cronaca si tratta di una bambina di 3500 grammi, con APGAR perfetto ed in ottime condizioni di salute.
E’ un buon auspicio... già un parto dieci minuti dopo che è arrivato l’anno nuovo...che bello iniziare così.

Testo di fr.Beppe Gaido, medico chirurgo a Chaaria Mission Hospital (Kenya-Meru)

 a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)

 

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog