Magazine Viaggi

A te, Viandante. Un amico lungo il Cammino di #Santiago de Compostela

Creato il 31 agosto 2014 da Ultimo Hotel

DSC_1284-001Ci sono persone che non hanno niente, ma sono ricche dentro. Stanno lì come fuochi accesi nel freddo inverno, che ardono come la vita che con un solo sguardo esprimono.

Questi uomini hanno molto da insegnarti, un’infinità di sapienza da dare. A loro, i soldi non servono, l’unico avamposto da conquistare è quello della libertà. Libertà di andare, di fuggire, di non fermarsi mai. Di non vedere gli stessi posti, persone, cieli, mari.

E non si fanno problemi inutili se questa idea li porta a condividere con te quel poco che hanno.

Perchè la condivisione, anche quella, appartiene alla libertà. Fa parte del viaggio.

Potreste rimanere a bocca aperta ogni volta che incontrerete uno di questi personaggi, veri spiriti guida, del mondo schiavizzato.

Vi accorgerete di quanto una persona con pochi averi possa avere un cuore talmente grande, da essere più grande e importante di tutto l’oro del mondo. Spero che anche voi, viaggiatori attenti, potrete un giorno rispecchiarvi in queste parole. E accorgervi che tutte le cose che vi circondano sono solo di una imbarazzante inutilità, di fronte a uomini felici, che vagabondano da una parte all’altra del globo senza sentire la minima mancanza dell’inutile materia consumistica che il mondo ci ha conficcato nella testa.

Il loro unico scopo è ANDARE. Uno scopo più forte di ogni forma di denaro, che trasforma gli uomini in ciò che fanno, piuttosto che in ciò che hanno.

Da Te, ho imparato tanto, e spero che il Cammino ti guidi verso ciò che stai cercando veramente.

Tutti quelli che almeno una volta nella vita, mi hanno sbattuto in faccia il loro status sociale, dovrebbero imparare da quelli come te. Hai avuto coraggio. Hai capito che i soldi corrompono ciò che siamo.

Hai capito che la vita è un viaggio, e che siamo tutti uguali davanti al Cammino. Davanti alle avversità, agli ostacoli da superare, alle persone che incontreremo, alle parole che spenderemo, ai sorrisi che regaleremo.

L’unica fonte di ricchezza di uomo è data dalle esperienze  che un giorno potremo raccontare.

Te lo avevo promesso.

Grazie amico mio. Questa è per te, Fioravante.

 

Santiago de Compostela

Feb. 2014

UltimoHotel


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog