Magazine

Accesso remoto: come funziona TeamViewer

Creato il 12 ottobre 2016 da Justnewsitpietro

L’accesso remoto, se configurato correttamente, può essere estremamente utile. Questo perché, come suggerisce il nome, ci consente di accedere e controllare il PC da qualsiasi parte del mondo. Fino a pochi anni fa, a causa della difficile configurazione e alle connessioni internet a bassa velocità, utilizzare il computer in remoto non era molto comune. Al giorno d’oggi le connessioni sono sempre più veloci e i programmi più facili da usare.

Fra tutti i programmi di controllo remoto, TeamViewer è sicuramente uno dei migliori: assolutamente gratuito per uso privato, facile da installare e da utilizzare, disponibile per tutte le piattaforme Windows, Mac e Linux, e su smartphone Android, iOS, BlackBerry e Windows 10 Mobile.

Come scaricare TeamViewer

  1. Collegatevi al sito https://www.teamviewer.com/it/
  2. Cliccate il pulsante Scarica TeamViewer o fate clic in alto su Download

scarica team viewer

Installare TeamViewer

Una volta scaricato, la procedura per l’installazione è molto semplice.

Prima di utilizzare il software è consigliabile dare un’occhiata alle impostazioni. Così, dopo l’installazione, aprite il programma (trovate l’icona sul desktop) e fate clic in alto su Extra e selezionate Opzioni.

opzioni team viewer

Nel campo Nome visualizzato inserite il nome che aiuterà i vostri amici, colleghi o conoscenti a identificarvi (freccia 2). Spuntate la casella (freccia 1) se gradite che TeamViewer si avvii automaticamente all’accensione del computer.

impostazioni account team viewer

Nella scheda Controllo remoto, come in Meeting, ci sono le impostazioni relative alla qualità. Vi consiglio di lasciare tutto com’è “Selezione automatica della qualità”. Nel caso volete cambiare le impostazioni manualmente scegliete accuratamente sulla base della qualità della connessione internet; clicca qui per fare uno speed test.

La casella Rimuovi sfondo remoto nasconde il vostro sfondo del desktop sul computer dell’interlocutore durante la connessione remota.

Controllare il PC a distanza

Dopo aver configurato il programma, vediamo come controllare un computer in remoto. In primo luogo, TeamViewer deve essere installato in tutti i PC che si vogliono controllare. In secondo luogo, bisogna farsi comunicare l’ID dal nostro interlocutore. Il numero è visibile sulla schermata principale di TeamViewer, accanto la voce Il Tuo ID.

controllare computer remoto id

  1. Digitate l’ID del vostro interlocutore nel campo ID interlocutore nella finestra Controlla computer remoto. Dopo fate clic su Collegamento con l’interlocutore.
  2. Una finestrella vi chiederà di digitare la password per poter accedere e controllare il computer. A questo punto, bisogna farsi comunicare la Password dal vostro interlocutore. Anche questo dato è visibile sulla schermata principale del programma, sotto la voce Il Tuo ID.
  3. Digitate la password nella finestrella e premete il tasto Invio della tastiera.

id interlocutore team viewer

Se tutto è stato fatto correttamente vedrete sul vostro computer il desktop del vostro interlocutore. Adesso avete il pieno controllo del suo computer.

Impostazioni e azioni permesse durante la sessione

Nella parte superiore dello schermo trovate tutte le azioni/impostazioni di TeamViewer che potete eseguire:

team viewer menu

  • Operazioni (2) – consente di passare il comando all’interlocutore e permette l’esecuzione di “Ctrl + Alt + Canc”
  • Visualizza (3) – consente di modificare le impostazioni di visualizzazione
  • Audio / video (4) – consente di comunicare con l’altra persona tramite voce, videochiamata o chat
  • Trasferimento file (1) – apre una finestra per trasferire i file tra i due computer
  • Extra (5) – consente di invitare un partecipante e registrare la sessione

Impostiamo una password permanente

Per comodità, se l’uso che se ne fa è frequente, è possibile impostare manualmente una password. Questo ci evita di chiedere continuamente la password ai nostri clienti, amici o conoscenti.

Fate clic sulla scheda Protezione. Digitate la password nel campo Password personale (freccia 1) e scegliere il livello di accesso a Windows (freccia 2). All’occorrenza, è possibile creare una lista di utenti indesiderabili e/o graditi che possono accedere al PC. Nell’elenco, basta aggiungere tutti gli ID che si desiderano bloccare o a cui consentire l’accesso.

accesso remoto computer team viewer

Tutto questo è sufficiente per creare una connessione remota. Non dimenticate che il computer dell’interlocutore deve essere acceso e connesso a internet.

Controllo remoto da smartphone Android e iOS

Per iniziare, installate il programma sul vostro smartphone. Una volta completata l’installazione aprite l’applicazione. Nella schermata principale inserire l’ID del vostro interlocutore. Poi fate clic su Controllo remoto e digitate la password del vostro interlocutore.

team-viewer-android-smarthone-1_risultato
team-viewer-android-smarthone-2_risultato
team-viewer-android-smarthone-3_risultato
team-viewer-android-smarthone-4_risultato
team-viewer-android-smarthone-5_risultato
team-viewer-android-smarthone-6_risultato

Dopo il caricamento lo schermo del computer apparirà sul dispositivo. La navigazione da smartphone è relativamente semplice: basta trascinare il dito sullo schermo per spostare il puntatore del mouse. Per usare le funzionalità del tasto sinistro del mouse, quindi per selezionare un’icona o aprire un programma ecc ecc, fate clic sullo schermo con un dito. Il tasto destro del mouse viene invece simulato premendo con due dita contemporaneamente.

Scarica TeamViewer per Android

Scarica TeamViewer per iPhone

Scarica TeamViewer per Windows Phone

TeamViewer è un ottimo programma per l’accesso remoto. Funziona su Windows, Linux, Mac e anche su smartphone. Se cercate alternative altrettanto semplici forse vale la pena provare LogMeIn .


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :