Magazine Diario personale

ADR in DOUBLE | U mostra passaggi sottili tra classicità e femminilità

Da Kirolandia @ippokiro

ADR in DOUBLE | U mostra passaggi sottili tra classicità e femminilità

Il mito esiste, ora.

Il mito classico si tramanda, passa, si rincarna. Il passaggio si compie attraverso ogni sua nuova possibile identificazione.

Così anche la bellezza, l’essenza della donna, delle donne: era, è, sarà sempre, ovunque, comunque.

Alla galleria PARIONE9, il raffinato artista ADR, nella sua mostra DOUBLE | U curata da Tiziano Tancredi, dove il raddoppio concettuale della W sta sia per Woman,  sia per lo storico dell’arte Aby Warburg,  ci dà prova della sua capacità rappresentativa altamente speculativa e della sua bravura.

In questa complessa, elegante e graffiante mostra il conversare con il pubblico non traspare solo attraverso le carismatiche opere al femminile ma anche nei fitti messaggi racchiusi tra e dentro muliebri  bellezze.

Lo scatto fotografico cristalliza un’essenza passata riattualizzata, la classicità rivive attraverso un’ulteriore opera presente; il valore, si riproduce in arte, attraverso nuovi codici espressivi contemporanei.

ADR in DOUBLE | U mostra passaggi sottili tra classicità e femminilità

L’identità femminile è racchiusa in un messaggio iconico potente, emblematico, che ritorna e si palesa nuovamente.

Tra le sue rappresentazioni aggraziate ci sono passaggi sottili che ciascun spettatore può intravedere  in una serie di verticalità metaforiche racchiuse all’interno di un’ unica orizzontalità descrittiva .

I colori e la tipologia univoca delle forme rendono tutto molto regolare, lo stile chiaro e ben identificabile compatta il messaggio, ma ciascuna delle opere porta con sé tutto il mondo passato, contemporaneo ed anche futuro.

Una bella mostra in cui immergersi anche con la propria sensibilità.

– Andrea Alessio Cavarretta –

DOUBLE I W di ADR è in mostra al PARIONE9

sino al 7 Novembre 2017

Annunci

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :