Magazine Africa

Africa-Italia : il premier Giuseppe Conte in Niger e in Ciad la prossima settimana

Creato il 08 gennaio 2019 da Marianna06

Risultati immagini per giuseppe conte

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte (foto), sarà in visita il prossimo 15 gennaio a Niamey, in Niger, dove incontrerà il presidente nigerino Mahamadou Issoufou. Lo rende noto Palazzo Chigi in una nota, secondo cui il giorno seguente, il 16 gennaio, Conte sarà in Ciad dove incontrerà il presidente Idriss Deby. La visita seguirà quella effettuata nel giugno scorso a Roma dal presidente Issoufou, che in un colloquio bilaterale con Conte aveva discusso dei principali dossier relativi alla cooperazione bilaterale fra Roma e Niamey, in particolare nel contrasto alle migrazioni illegali e alla tratta degli esseri umani. È probabile che al centro della visita del presidente del Consiglio ci saranno gli ultimi sviluppi della missione militare italiana, approvata nel gennaio 2018 dal parlamento italiano e sbloccata nel settembre scorso dopo diversi mesi di “stand by”.
Confermando l’avvio della missione militare italiana in Niger per il controllo dei flussi migratori, il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, ha dichiarato il 20 settembre scorso che “l'Italia entrerà in pieno supporto del governo nigerino e assisterà le autorità locali attraverso delle unità di addestratori, uomini e donne delle Forze armate con alte specialità e professionalità, articolati in Mobile Training Teams che formeranno le forze nigerine al fine di rafforzare il controllo sul territorio. Tutto questo, seguendo ovviamente le esigenze, le richieste e le necessità di Niamey. Nello specifico – ha proseguito la Trenta – l'obiettivo sarà arginare, insieme, la tratta di esseri umani e il traffico di migranti che attraversano il paese, per poi dirigersi verso la Libia e in definitiva imbarcarsi verso le nostre coste”. Il ministro ha quindi parlato di “un grandissimo risultato di questo governo, dopo mesi e mesi di immobilismo durante il quale l'Italia ha tuttavia continuato a dare il suo supporto alla popolazione sul piano umanitario, inviando medicinali” e ha ringraziato l'esecutivo nigerino. Il 17 gennaio 2018 il parlamento italiano ha votato a favore del dispiegamento della missione italiana in Niger che, stando a quanto emerso dal testo della delibera del governo inviata al parlamento, dovrebbe coinvolgere anche Mauritania, Nigeria e Benin e dovrebbe svilupparsi progressivamente. (Fonte Agenzia Nova)

 a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog