Magazine Cinema

Al cinema Trevi immagini di una cultura in viaggio: incontri con il cinema croato

Creato il 11 novembre 2010 da Taxi Drivers @TaxiDriversRoma

goran-devic

Tra i compiti istituzionali del Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale è senz’altro tra i principali quello di favorire lo scambio tra le culture cinematografiche di diversi paesi. Oltre a collaborare a manifestazioni di tutto il mondo dedicate al cinema italiano, la Cineteca Nazionale ha cura di ospitare presso la sede della propria programmazione a Roma, il cinema Trevi, numerose rassegne dedicate a cinematografie di altri paesi.

Nell’ambito di queste aperture e collaborazioni si inserisce la prima grande rassegna a Roma di cinema croato, patrocinata dall’Ambasciata della Repubblica di Croazia e dall’Associazione Italo Croata a Roma, realizzata in collaborazione con Cineteca Croata, Jadran Film e Hrvatska radiotelevizija, con il sostegno del Centro Audiovisivo Croato, Croatia Airlines e Deseo Home e il patrocinio del Comune di Roma e della Regione Lazio.

La curatrice Tina Hajon, con Carmen Lhotka e Francesco Crispino, ha selezionato le opere e, con Hrvoje Juvančić in Croazia, ha organizzato la manifestazione. La rassegna permetterà di entrare in contatto con sessant’anni della produzione cinematografica croata, spaziando da opere storiche come Lisinski, realizzato durante l’occupazione nazista, ai lavori della “scuola di animazione zagabrese”, i cui primi passi sono già del periodo antecedente la seconda guerra mondiale, ai film di Berković e Papić degli anni ’60, capaci di animare la grande stagione della New Wave jugoslava, fino alla commedia musicale Tko Pjeva zlo ne misli di Krešo Golik, uno dei film più amati dal pubblico croato di tutti i tempi; per passare poi alle opere più recenti che raccontano la guerra e la distruzione del territorio e infine ai nuovi autori come Goran Dević, Zvonimir Jurić, Dalibor Matanić, Arsen Anton Ostojić. L’appuntamento del 13 novembre alle 21.00 con il regista Goran Dević, Sanja Ravlic, Responsabile Sviluppo, Centro Audiovisivo Croato, Carmen Lhotka, direttrice della Cineteca croata, e il critico e storico cinematografico Sergio Grmek Germani sarà particolare occasione di incontro, scambio, discussione.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :