Magazine Viaggi

Alberghi insoliti nel mondo: Le Clos du Pays Sauvage

Creato il 22 ottobre 2014 da El3naliv

Alberghi insoliti nel mondo: Le Clos du Pays Sauvage
Di alberghi insoliti nel mondo ne esistono diversi e quando abbiamo scoperto nei dintorni di Calais (città situata a nord della Francia) Le Clos du Pays Sauvage, non abbiamo resistito e abbiamo prenotato due notti. Le Clos du Pays Sauvage è un bed & breakfast che consente di dormire all'interno di roulottes d'epoca o capanne in legno deliziosamente ristrutturate, calandosi in un'atmosfera zingara e un po' bohémien. 
Arrivando dall'autostrada principale rimarrete stupiti dal sentiero che porta alla struttura, pieno di graziosi conigli e lepri saltellanti! Fate attenzione a non urtarli con l'auto! Questa struttura ci è servita come base di partenza e di arrivo dal nostro viaggio in Cornovaglia. Partendo dall'Italia in auto non era possibile arrivare sulla punta ovest del Regno Unito in un solo giorno e, di conseguenza, dovevamo scegliere una struttura-base per riposarci e ricaricare le batterie. A Le Clos du Pays Sauvage esistono due tipi di alloggi: le roulottes dotate di camera e bagno o i Pods,moduli in legno a forma di guscio ecocompatibili e dotati di riscaldamento.

Alberghi insoliti nel mondo: Le Clos du Pays Sauvage

Roulotte 


Alberghi insoliti nel mondo: Le Clos du Pays Sauvage

Le Pods


Nei Pods il bagno non è presente ma chi vi soggiorna può usufruire di doccia e servizi presso lo chalet sanitaire, un caseggiato in legno situato a pochi metri dagli stessi. Entrambi i tipi di soggiorno hanno un prezzo super lowcost: le roulottes costano 75€ totali a notte; i pods 50€. La colazione, inclusa nel prezzo, è servita all'interno di un piccolo chalet adiacente e comprende croissant ripieni, marmellate fatte in casa, Nutella, succo d'arancia, latte e caffé. 
Alberghi insoliti nel mondo: Le Clos du Pays Sauvage

Alberghi insoliti nel mondo: Le Clos du Pays Sauvage

Le Clos du Pays Sauvage è situato a soli 20 minuti dal Porto di Calais dove è possibile imbarcarsi e oltrepassare il Canale della Manica. Una parentesi magica che può dar inizio o concludere il vostro viaggio sulla strada. 
Follow @El3naLiv

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazine